Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Petrucci: “Non vedo l’ora del Mugello”

Petrucci: “Non vedo l’ora del Mugello”

Il numero 9 arriva al Mugello dopo la bella prova a Le Mans, la condizione ottimale è ancora distante ma la voglia di far bene è tanta.

Danilo Petrucci arriva al GP d’Italia con poche gare all’attivo ma con la grandissima voglia di fare bene sulla pista toscana. Il portacolori Octo Pramac Yakhnich è infatti stato costretto ad un lungo stop dato da un infortunio nel precampionato; una caduta nei test di Phillip Island gli ha causato un infortunio alla mano facendogli saltare quattro gare su cinque. Ma ‘Petrux’ sta recuperando il pieno della forma ed è salito in sella alla sua Ducati GP15 nell’ultimo appuntamento della classe regina, interpretando poi un’ottima prova sulla pista francese di Le Mans. Il numero 9 si è posizionato al settimo posto risultando il migliore pilota di Borgo Panigale. La condizione fisica, alla luce anche della prova transalpina sembra in netta ripresa e Petrucci, già sul circuito del Mugello e impegnato nel pre-evento nella conferenza stampa del giovedì, è pronto alla gara di casa. L’anno scorso arrivo nella top ten.

Danilo Petrucci: “Quasi scontato dire che sono contento di correre davanti al pubblico di casa. Mi piacerebbe che questo GP fosse più in là nel calendario perché ancora la convalescenza è lunga, la mano non è completamente a posto ma soprattutto il feeling con la moto deve ancora migliorare, ci tengo a fare una bella gara in Italia. Comunque non è assolutamente detto che non la possa fare; qui al Mugello conosco un po’ di più la pista e non vedo l’ora di cominciare, è un GP al quale tengo”.

Tags:
MotoGP, 2016, GRAN PREMIO D'ITALIA TIM, Danilo Petrucci, OCTO Pramac Yakhnich

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›

motogp.com
Michelin al Mugello

10 mesi fa

Michelin al Mugello