Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Pawi, primo della FP1 al Mugello

Pawi, primo della FP1 al Mugello

Inizia la sesta prova della stagione per la Moto3™, il malese è il migliore della FP1.

Le prove libere della classe leggera aprono il sesto GP del 2016 sul circuito del Mugello; il più veloce della prima sessione è Kahirul Idham Pawi, Honda Team Asia.

Dopo gli scrosci di pioggia che hanno caratterizzato il giovedì toscano e la notte, la mattinata di libere è caratterizzata dalle pesanti nuvole appenniniche che avvolgono la pista fiorentina e da una temperatura di circa 15 gradi.

Da segnalare la partecipazione come wild card di Davide Pizzoli, pilota Procercasa.

I corridori escono in pista e nelle battute iniziali si cerca di portare a temperatura le gomme prendendo confidenza con il tracciato che presenta ancora parti umide; proprio una di queste costa la caduta ad Adam Norrodin, Drive M7. Il malese, con la moto inclinata di pochi gradi, finisce a terra alla curva Luco.

Il primo pilota a dominare la tabella tempi è Joan Martin di Leopard Racing, resta per dieci minuti il leader prima che Francesco Bagnaia, Aspar Team, segni il primato con il crono di 2:13.063s. I piloti SKY Team VR46 si fanno strada da subito nelle prime posizioni, prima Nicolò Bulega e Andrea Migno poi arriva anche Romano Fenati quando il primo in classifica cambia ancora, Gabriel Rodrigo della scuderia RBA è il migliore; seguono Bagnaia, Martin e poi Kahirul Pawi.

Il cielo sembra aprirsi, il leader iridato Brad Binder di Red Bull KTM aspetta ai box le migliori condizioni dell’asfalto. Niccolò Antonelli, Ongetta-Rivacold, prova alcuni passaggi e il numero 88 Aspar torna nuovamente primo con i tempi che si abbassano sul 2:12s. Martin abbassa i suoi crono, Bulega è il nuovo primo mentre Bagnaia fallisce l’attacco alla vetta. La pista umida invoglia Pawi a spingere e il re della pioggia in Argentina è costantemente nella top ten risalendo fino al primo posto.

Quando mancano sette minuti alla fine della FP1 primo è Lorenzo Dalla Porta, sostituto del tedesco Phillip Oettl in Schedl GP Racing. Inaspettato primo posto in classifica tempi ma il Mugello anche questo. Posizione che il giovane italiano perde in favore del connazionale Bagnaia tallonato da Antonelli mentre Martin, ancora primo, si presenta come uno dei protagonisti della classe leggera al GP d’Italia.

Lo spagnolo perde il primato riconquistato da Pawi con il tempo di 2:09:992s, secondo il compagno di box e sempre un giovane pilota asiatico, Hiroki Ono mentre l’attuale leader della classifica, Binder, resta nella bassa classifica, finirà così la sua FP1. Le prime libere terminano, terzo è Bagnaia, quarto il ceco Karel Hanika del team Platinum Bay e Bulega quinto a 0.296s.

I tempi della prima sessione di libere per la Moto3™ sono consultabili qui.

La FP2 della classe leggera scatterà alle 13:10 ore italiane. 

 

Tags:
Moto3, 2016, GRAN PREMIO D'ITALIA TIM, FP1, Francesco Bagnaia, Hiroki Ono, Khairul Idham Pawi, Pull & Bear Aspar Mahindra Team, Honda Team Asia

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›

motogp.com
Michelin al Mugello

7 mesi fa

Michelin al Mugello