Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Zarco domina le prime libere al Mugello

Zarco domina le prime libere al Mugello

Il francese svetta anche nella seconda sessione di libere per la classe intermedia, secondo è Cortese e terzo Nakagami.

Il Campionato del Mondo Moto2™ arriva al suo sesto atto atto sulla pista del Mugello; la classe intermedia è impegnata nel primo giorno di prove libere e il pilota più veloce del venerdì è stato Johan Zarco, scuderia Ajo Motorsport.

Prime battute pomeridiane per la 600cc su una pista definitivamente asciutta. I piloti escono dai box e nelle prime fasi comanda la classifica proprio il pilota di Cannes. Secondo è Franco Morbidelli, Estrella Galicia 0.0 e terzo Simone Corsi di Speed Up Racing che però cade alla curva 2 nei primi giri.

Quando mancano venti minuti alla fine si pone al comando della tabella tempi Takaaki Nakagami del team Idemtsu Honda che segna il crono di 1:53.009s mentre Sam Lowes raggiunge la top five con il quinto tempo a 0.562s dalla vetta. I piloti di alta classifica si preparano alla sfida finale di queste libere mentre Corsi è pronto per tornare in pista con il nuovo prototipo alla fine risulterà leggermente attardato dai migliori.

A 15 minuti dal termine il primato è sempre del nipponico su Kalex poi Zarco, Morbidelli, Corsi e Lowes e a seguire Miguel Oliveira, portoghese di Leopard Racing, Joan Folger del team Dynavolt Intact GP e Luca Marini, scuderia Forward Racing, staccato di 0.797s.

Fuori pista di Lowes che va lungo alla curva uno, il britannico dopo l’uscita nella ghiaia ritorna in pista senza problemi e, nelle prime posizioni, entrano al quinto e al sesto posto Hafizh Syahrin del team Petronas e Julian Simon, scuderia QMMF Racing. Morbidelli rafforza la sua terza piazza ma Nakagami è sempre il pilota riferimento tentando di abbassare il suo crono.

Sono le battute conclusive, Zarco prova la conquista della vetta ma resta secondo. Inaspettatamente per Sandro Cortese diventa il nuovo leader delle libere; il tedesco del team Dynavolt Intact segna il crono di 1:52.993s al suo tredicesimo giro. Con i primi intertempi più bassi di Cortese prova l’attacco al primo posto della tabella tempi anche luca Marini ma sul traguardo è solo ottavo. Non è finita e nell’ultimo giro utile Zarco estende il suo primato anche alle FP2, 1:52.944s il tempo da primato siglato dal francese. Sarà il migliore del venerdì.

Seguono Cortese, Nakagami, Morbidelli e il malese Syahrin a 0.125s dal primo crono. Baldassarri è sesto, Marini ottavo e Corsi tredicesimo come migliori degli italiani.

La terza sessione di libere della cilindrata intermedia inizierà sabato alle 10:55 locali.

Tutti i tempi della prima giornata di libere della Moto2™ in Italia sono consultabili qui.

Tags:
Moto2, 2016, GRAN PREMIO D'ITALIA TIM, FP2, Johann Zarco, Ajo Motorsport

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›