Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi: “Un vero peccato”

Rossi: “Un vero peccato”

Il Dottore è tradito dalla sua Yamaha, un problema meccanico lo mette fuori competizione quando stava lottando per la vittoria al Mugello.

Il GP d’Italia di Valentino Rossi è riassumibile in una immagine, il Dottore a bordo pista avvolto dal fumo della sua M1. Un finale amaro per il pilota Movistar Yamaha che ha fatto sognare il pubblico di casa per 15 giri fino a che un problema meccanico alla sua moto lo ha messo fuori dalla lotta per la prima posizione. Rossi, scattato dalla pole, si trovava al secondo posto e in pieno duello con il compagno di box e rivale Jorge Lorenzo.  La sua gara al Mugello finisce anzitempo con una grande delusione dopo le belle qualifiche e il gran passo dimostrato nei primi passaggi della corsa. Ora Rossi è terzo in classifica iridata a 37 lunghezze dal primo posto.

Valentino Rossi: “Un vero peccato, è sempre una grande delusione quando si è vittima di problemi meccanici e qui al Mugello ancora di più perché si è costretti al ritiro davanti al proprio pubblico. Sono stato molto veloce finché ero in gara, ho fatto una buona partenza e credo che avrei potuto lottare per la vittoria, avevo delle buone sensazioni e un bel ritmo. È un risultato difficile da mandar giù visto che questi zero punti pesano molto in classifica iridata. Lorenzo e Marquez hanno terminato la gara primo e secondo e adesso la mia distanza da loro è aumentata. Guardando al lato positivo posso dire che ho fatto bene per tutto il fine settimana, mi sentivo pronto per giocarmela. Adesso dobbiamo aspettare la prossima gara a Montmelό, una delle mie piste preferite. Credo che lì avrò un buon potenziale”.

Tags:
MotoGP, 2016, GRAN PREMIO D'ITALIA TIM, RAC, Valentino Rossi, Movistar Yamaha MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›