Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
2 giorni fa
By motogp.com

Navarro, Binder o Fenati. Chi primeggerà in Olanda?

La vittoria catalana del pilota spagnolo ha spezzato il dominio di Brad Binder, Fenati è al terzo posto iridato e arriva il TT di Assen, ottava prova stagionale.

Oliveira vince in volata ad Assen

Con la vittoria al GP di Catalogna Jorge Navarro è salito sul gradino più alto del podio per la prima volta nella sua carriera. Nel 2015 ad Assen il portacolori Estrella Galicia 0,0 è arrivato poco distante dalle posizioni che contano, quarto a 0,179s dalla prima piazza durante un serrato ultimo giro. La gara andò a Miguel Oliveira, oggi pilota della classe intermedia. Con la vittoria a Montmeló Navarro ha ridotto la distanza dall’attuale leader iridato Brad Binder che però svetta nella classe leggera.

Se non fosse stato per il contatto a fine gara con Gabriel Rodrigo, scuderia RBA Racing, il pilota di Potchefstroom guiderebbe la classifica generale con un margine più ampio e, come detto dallo stesso, avrebbe potuto lottare per la vittoria. Il corridore Red Bull KTM Ajo si è dimostrato un protagonista assoluto fino ad ora. Senza cedimenti, anche nei fine settimana difficili ha raccolto il massimo relativo. Dopo sette GP Binder comanda saldamente la sfida mondiale della quarto di litro con 44 punti in più del secondo. Il miglior primo delle tre classi.

La carriera di Luis Salom

Il fine settimana catalano è stato difficile per la perdita di Luis Salom. Binder e il suo team sono stati colpiti particolarmente per la morte del 24enne pilota Moto2™ deceduto dopo una caduta nel venerdì di libere. Nelle passate stagioni Binder ha diviso il box del team Ajo proprio con il giovane scomparso che detiene tuttora il record di vittorie nella classe, nove nel 2012.

Terzo in classifica e 17 punti dietro a Navarro c’è Romano Fenati. L’ italiano SKY Team VR46 ha interpretato gare nelle posizioni di testa e altre più opache ma sembra l’unico in grado di contrastare lo spagnolo e Binder avendo già battuto entrambi in pista. È il secondo italiano a tenere alto il tricolore nel MotoGP™ e, anche se ha concluso la gara di Assen nelle prime dieci posizioni solo una volta, questa stagione è pronto a dar battaglia al GP d’ Olanda. La motivazione è alta come lo stesso pilota di Ascoli Piceno ha raccontato in un’intervista esclusiva a motogp.com.

Il suo compagno di scuderia Nicolò Bulega lo segue al quarto posto staccato di 14 lunghezze iridate e Andrea Migno, terzo moschettiere della scuderia, si è dimostrato pilota veloce e spesso nelle alte posizioni di corsa. Una buona stagione per la squadra SKY Team VR46 fini ad ora.

Nelle prime dieci posizioni in classifica della quarto di litro cinque piloti sono italiani ed è una bella presentazione per la scuola motociclistica della penisola che sulle giovani leve deve puntare per una prospettiva di lungo periodo. Alle spalle del duo SKY altri piloti del tricolore sono il lotta per emergere: Francesco Bagnaia della scuderia Aspar Mahindra è quinto con 54 punti. Sul circuito olandese l’anno scorso arrivò sesto e la sua moto ha però mostrato grande velocità.

Prove da conferma aspettano ‘Pecco’ ma anche i connazionali Niccolò Antonelli del team Ongetta-Rivacold ed Enea Bastianini, Gresini Racing Moto3™, il prossimo GP può metterli ancora in luce. Il pilota di Cattolica deve trovare costanza dopo le ottime prove intervallate da uscite di scena improvvise. Bastiani invece sembra in progressione costante dopo il terzo posto conquistato a Barcellona, suo primo podio stagionale e successivo alla vittoria di Misano Adriatica nel 2015.

Proprio al Motul TT di Assen Fabio Quartararo è entrato per l’ultima volta nelle posizioni che contano; era il 2015 e salì sul podio prima del finale d’ annata segnato dagli infortuni. Il suo inizio campionato è stato caratterizzato da ulteriori problemi ma la prerogativa del transalpino di Leopard Racing è tornare nella lotta per la vittoria di gara.

A fare gli onori di casa sarà Bo Bendsneyder che nell’ultima gara a Montmeló ha raggiunto l’ undicesimo posto finale. È l’unico pilota olandese delle tre classi e il fine settimana sul suo tracciato potrà essere da ricordare per il campione in carica Red Bull MotoGP Rookies Cup™. Sarà la bella sorpresa del GP d’ Olanda?

Le prime libere della quarto di litro ad Assen inizieranno venerdì 24 giugno.

Rivivi l'ultimo giro della classe leggera a Montmeló

In attesa del Motul TT Assen, rivivi le emozioni del GP di Catalogna.

Consigliati