Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
1 giorno fa
By motogp.com

Petrucci: “Come un sogno che si è avverato”

Danilo Petrucci racconta a motogp.com le sue sensazioni dopo il podio di Silverstone del 2015 e parla del prossimo GP ad Assen.

L’emozione è stata grande e la soddisfazione quella di una prova superlativa, Danilo Petrucci ricorda il podio di Silverstone 2015, la seconda piazza davanti alla Ducati ufficiale di Andrea Dovizioso, battuto solo da Valentino Rossi. Il portacolori Octo Pramac ricorda quel risultato e parla della stagione attuale, segnata dalla defezione iniziale dovuta di un infortunio nel precampionato.

Support for this video player will be discontinued soon.

Petrucci: “Ho girato la testa e c'era Valentino!”

“Dopo la doccia di champagne mi sono ripreso dall’euforia del momento, ho girato la testa e c’era Valentino”. Racconta Petrucci rivivendo quei momenti. Continua parlando di questa stagione con la simpatia che lo caratterizza e che lo rende uno dei piloti più amati: “Questi giorni di pioggia e di tempo mutevole erano già stati previsti dalla mia mano con dolori e tensione; ora la scuderia ha la possibilità di conoscere in anticipo e quasi perfettamente il clima”. 

“Non sono ancora al cento per cento fisicamente, la mano mi dà ancora problemi”. Commenta Petrucci che tra pochi giorni sarà impegnato nelle prime libere sulla pista delle Drenthe. “Ma ho avuto una settimana di stop in più e ho avuto di modo di recuperare meglio, anche il gonfiore è passato. Per Assen non sarò al massimo anche se ho provato a guidare la moto da cross in allenamento”. Termina. “Sto migliorando pian piano e credo che per la seconda parte di stagione darò al 100%”.

Consigliati