Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
23 giorni fa
By motogp.com

Ad Assen Iannone si conferma migliore del venerdì

La prima giornata di libere olandesi va al pilota Ducati. Rossi è vicino e secondo, Marquez terzo.

Support for this video player will be discontinued soon.

Highlights: Iannone domina il venerdì di Assen

Il venerdì del Paesi Bassi emette il primo verdetto per la classe regina, il migliore delle libere è Andrea Iannone che mette la sua Ducati ufficiale davanti alla M1 di Valentino Rossi. Marc Marquez, Repsol Honda, tallona gli italiani al terzo posto.

La seconda sessione di libere della massima cilindrata va in scena nel pomeriggio e le condizioni meteo sono stabili. Il cielo resta nuvoloso ma la temperatura dell’aria è di 24 gradi quando i piloti della classe regina escono dai box. Il primo tempo a referto è quello di Jorge Lorenzo, Movistar Yamaha che prova a primeggiare da subito su Iannone, migliore della FP1 e ora secondo, in grande condizione sulla pista della Drenthe. Dopo pochi giri il primato temporaneo passa però a Marc Marquez, 1:34.924s per il pilota HRC con la DesmosediciGP numero 29 vicina a 0,154s. Cade Alvaro Bautista alla curva 3; nessuna conseguenza per il pilota Aprilia. Le moto di Borgo Panigale hanno dominato la prima sessione e la conferma arriva anche nel pomeriggio con Andrea Dovizioso, numero 4 del team Ducati, in terza piazza.

Il pilota di Forlì deve lasciare la posizione a Maverick Viñales, Suzuki Ecstar, che a sua volta cede il posto a Valentino Rossi e alla sua M1 Movistar, ora a 0,634s dalla Honda numero 93. Danilo Petrucci del team Octo Pramac Yakhnich, in evidenza con ottimi passaggi nella FP1, ora è settimo mentre Michele Pirro, con i colori Avintia Racing, è temporaneamente al diciannovesimo e faticherà a risalire.

Jorge Lorenzo in queste libere sta usando il nuovo telaio e si mette alle spalle del compagno di box; mancano venti minuti alla fine e Hector Barbera cade alla curva 3. Una brutta botta per il pilota Avintia che rotola diverse volte sulla ghiaia ma alla fine si alzerà illeso. Il tempo di Marquez è ancora il primo della tabella crono mentre un altro pilota Honda, Cal Crutchlow, sale in quarta piazza cambiando l’ordine delle prime posizioni.

Mancano dieci minuti alla bandiera a scacchi, i team lavorano alle ultime fasi delle prime libere d’Olanda e i corridori escono in pista per migliorare i loro tempi. Alvaro Bautista cade per la seconda volta, ora alla curva 5, mentre Marquez si lancia nel tentativo di migliorare il suo primato, riuscendoci e siglando il nuovo crono più basso del venerdì: 1:33.774s al quale si accoda Jorge Lorenzo con terzo Petrucci. Fasi finali di FP2, tutti i piloti di testa spingono, il nuovo primo è Rossi ma subito battuto dal miglior giro di Iannone che torna in testa con il tempo di 1:33.591 confermandosi ancora una volta uno dei più veloci della classe regina.

Eugene Laverty, Aspar Team, cade alla curva 5 quando Marquez prova il suo ultimo giro lanciato ma resta terzo. Tra Rossi e alla Ducati numero 29 ci sono solo 0,004s. Quarto è Viñales e quinto Lorenzo a chiudere il quintetto di testa.

Support for this video player will be discontinued soon.

Iannone: “Le prime sensazioni sono positive”

The Maniac è così il migliore del venerdì ad Assen, il compagno di box Andrea Dovizioso è sesto davanti alla Ducati GP15 di Petrucci mentre Michele Pirro, su GP 14.2 resta diciannovesimo.

Support for this video player will be discontinued soon.

#DutchGP: FP2 MotoGP™

Tutti i tempi della prima giornata di libere della MotoGP™ ad Assen sono consultabili qui.

Support for this video player will be discontinued soon.

I piloti commentano le prime libere al #DutchGP

Il sabato è giornata di FP3, FP4 e qualifiche. La MotoGP™ sarà in pista dalle 9:55 locali con la terza sessione di libere. 

Consigliati