Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
3 giorni fa
By Monster Yamaha Tech 3

Espargaro: “Peccato per il nostro primo DNF”

La gara tedesca finisce con un ritiri per il pilota Monster Yamaha che a breve sarà protagonista della 8 Ore di Suzuka.

Pol Espargaro conclude il GP di Germania con un ritiro e l’obiettivo di essere il miglior pilota satellite si complica.  La gara tedesca inizia bene per il portacolori Monster Yamaha Tech3 che, con le migliori sensazioni sulla pista resa bagnata dalla pioggia dell’avvio riesce a tenere le prime dieci posizioni. Il mutare di condizioni metereologiche impone il pit-stop e il cambio di moto con assetto da asciutto. Dopo essere ritornato in pista, tradito dall’asfalto ancora umido cade al diciottesimo giro; per lo spagnolo, al sesto posto iridato e migliore dei piloti satellite, sono i primi zero punti dell’anno. Il corridore Yamaha sarà protagonista della prestigiosa 8 Ore di Suzuka nel team ufficiale dei tre diapason.

Pol Espargaro: “Sono deluso, anche se è difficile ammetterlo, per tutto il fine settimana abbiamo dimostrato grande competitività anche se in gara, con il mutare delle condizioni non mi sentivo così a mio agio. Ho cambiato la moto dietro a Marquez, applicando quindi la strategia del vincitore e averi potuto fare una grande gara. È un vero peccato chiudere la prima gara della stagione con il primo DNF dell’anno”.

 

Consigliati