Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
25 giorni fa
By Team Suzuki Ecstar

Viñales: “Test utili per Silverstone”

Il pilota Suzuki conclude nelle migliori dieci posizioni la gara a Brno. Nei test del giorno dopo segna il quinto tempo della giornata.

Maverick Viñales ha concluso al settimo posto il GP della Repubblica Ceca. Per il portacolori Suzuki Ecstar la non corretta scalta di gomme ha compromesso una rimonta nelle posizioni di vertice, sicuramente possibile.

“Probabilmente abbiamo scelto le gomme sbagliate”, commenta il numero 25 dopo la gara. “Abbiamo iniziato con la mescola morbida da pioggia pensando che la pista si sarebbe asciugata subito e avremmo cambiato la moto dopo un eventuale flag-to-flag; ma alla fine così non è stato e sulla distanza le prestazioni delle mescole sono andate peggiorando; ci è andata ancora bene perché se guardiamo la classifica di chi aveva scelto le mescole soft siamo i terzi”.

Il corridore Suzuki, che ora è quinto iridato a 100 punti, è rimasto in Repubblica Ceca per partecipare ai test del lunedì sempre sulla stessa pista. Viñales è stato l’unico del team a provare alcune novità sulla GSX-RR vista la defezione del compagno di box Aleix Espargaro a riposo dopo il GP per recuperare dall’infortunio alla mano. Lo scopo principale del test per la scuderia nipponica è stato quello di valutare le ulteriori informazioni e confrontare i dati con quelli raccolti durante il fine settimana. Tuttavia le condizioni della pista, sporca al mattino, hanno lasciato troppo poco tempo per testare alcune nuove opzioni nel set-up, in particolare il nuovo forcellone.

“Purtroppo le condizioni della pista la mattina non ci ha permesso di lavorare come avremmo voluto”. Afferma Viñales, “Abbiamo dovuto aspettare fino al pomeriggio per avere le prestazioni migliori. Infine, abbiamo testato solo alcune nuove opzioni di set-up ed elettronica trovando altre informazioni utili per Silverstone e per il resto della stagione. Il tempo sul giro è stato costantemente positivo come la nostra giornata. Dopo due GP consecutivi è difficile rimanere per un test, ma ne è valsa la pena”. Termina “Un peccato per il tempo perso in mattinata, avremmo potuto provare più cose ma il lavoro fatto è stato comunque utile”.

Consigliati