Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
15 giorni fa
By Michelin

Bibendum è in Romagna, al via il 13° GP della stagione

Dopo la gara al Mugello il MotoGP™ torna in Italia e Misano sarà il palcoscenico della classe regina. Le Michelin saranno ancora decisive.

Il MotoGP™ giunge sulla Riviera di Rimini e tra poche ore inizierà la tredicesima prova dell’anno. Il fornitore unico di gomme della classe regina è pronto per un'altra prova decisiva con la certezza che, anche in questo fine settimana la scelta e le prestazioni delle mescole saranno fondamentali.  

Il Misano World Circuit Marco Simoncelli, dove da venerdì 9 settembre avranno inizio le prime libere del GP di San Marino, è un tracciato tecnico ed impegnativo, con un layout eterogeneo che alterna tratti lenti ad altri più veloci. Una pista dove non è necessaria l'alta velocità di punta ma una guida fluida e regolare unita ad un buon set up. La pista è lunga 4,226 Km e l’asfalto ha caratteristiche medio abrasive. Michelin ha studiato per la pista adriatica una nuova versione di gomme slick anteriori; una piccola evoluzione dello pneumatico attualmente in uso e già provato nel corso dei recenti test sul circuito italiano presenta una nuova carcassa che offre maggior stabilità in frenata e in curva. Le mescole da asciutto a disposizione saranno morbida e media caratterizzate da una fascia bianca laterale e da nessun simbolo. Disponibile per la gomma davanti anche la mescola dura, riconoscibile da una banda gialla sul lato e del tipo già in uso questa stagione. Per la ruota posteriore saranno disponibili una mescola media senza banda di riconoscimento e una mescola media con banda gialla. Entrambi saranno asimmetrici con la spalla destra rafforzata data la maggior parte di curve destrorse (10) su quelle a sinistra (6) che la pista di Misano presenta. Solitamente il clima è favorevole in questo periodo sulla costa adriatica ma per essere pronti all'arrivo della pioggia Michelin metterà a disposizione dei piloti anche gomme da bagnato a mescola morbida e media, sia per l’anteriore sia per il posteriore. Come sempre, per le situazioni incerte saranno disponibili anche le gomme intermedie caratterizzate dalla fascia laterale color argento.

Piero Taramasso, responsabile Michelin divisone due ruote: “Misano è un circuito abbastanza tecnico che combina tratti veloci a curve lente e chicane.  Avremo bisogno di gomme che si adattano perfettamente a questa caratteristiche. Di recente abbiamo lavorato con alcuni collaudatori su questa pista e abbiamo utili informazioni per prepararci al fine settimana. Avremo una nuova gomma anteriore con una nuova carcassa sviluppata proprio in queste recenti prove, vedremo come si comporterà. È stato importante trovare la giusta soluzione asimmetrica con rinforzo sulla parte destra dello pneumatico visto che le curve da quella parte sono la maggior parte e tra di esse c’è il veloce Curvone mentre, a sinistra, ci serve una mescola più morbida in grado mantenere il calore più tempo e avere più aderenza sulle curve più lente. Il GP di San Marino è un evento ideale per il pubblico italiano e per tutti gli appassionati che giungeranno sulla pista adriatica questo fine settimana”.

Consigliati