Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
6 giorni fa
By Avintia Racing

Forés per Baz, cambio nel box Avintia per Misano

Il francese non recupera dopo l’incidente a Silverstone, al suo posto Xavi Forés, pilota Ducati in WorldSBK.

Loris Baz, portacolori Avintia Racing, non parteciperà al GP di San Marino, tredicesima prova del Campionato del Mondo MotoGP™ 2016. Al suo posto correrà Xavi Forés, pilota WorldSBK del team Barni Racing. Il transalpino, vittima di un pauroso incidente all’avvio della recente gara a Silverstone, è stato di recente sottoposto ad ulteriori accertamenti medici al centro sanitario Hospital de la Tour a Merin, in Svizzera. I risultati hanno diagnosticato varie fratture del piede destro e al femore che lo mettono fuori dai giochi per l’appuntamento a Misano. Per il trentenne di Llombai, invece, il passaggio dalla Panigale R alla Desmosedici GP 14.2 e il ritorno sulla pista adriatica dopo un mese dal Round delle derivate di serie dove arrivò quarto in Gara 2.

Loris Baz, al secondo stop stagionale per infortunio, commenta: “In Svizzera ho fatto una risonanza magnetica che ha individuato tre fratture differenti. Le due principali sono alla base del femore. Non è possibile operare e quindi dovrà stare a riposo. Peccato avevo voglia di correre perché stavamo lavorando bene e questo stop arriva dopo il primo al Mugello; ma devo essere positivo”, termina. “A Xavi desidero augurare le miglior prestazione questo fine settimana”.

Il pilota valenciano sarà il secondo corridore WorldSBK in gara nella classe regina e, come avversario avrà Alex Lowes, suo rivale nelle derivate di serie e adesso pilota Monster Yamaha in sostituzione di un altro pilota infortunato, Bradley Smith. “Sono molto contento dell’opportunità che mi ha dato Avintia, sarà un’esperienza positiva e la mia intenzione è fare il massimo", commenta Forés, "Sarà fondamentale non commettere errori su una pista che mi piace e che ho già affrontato quest’anno dove ho fatto il miglior risultato della stagione”, termina. “Voglio ringraziare Avintia Racing, Ducati e il mio team che mi ha dato l’opportunità di fare questa esperienza. A Baz auguro una pronta guarigione”.

Consigliati