Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
15 giorni fa
By motogp.com

Bastianini è il più veloce del venerdì a Misano

Il tredicesimo appuntamento stagionale è iniziato; le prime libere del GP di San Marino sono nel segno del pilota del team Gresini.

Bastianini segna il miglior tempo del venerdì romagnolo

Enea Bastianini, firma il primato nel venerdì del GP di San Marino. Secondo è il leader della classe Brad Binder, Red Bull KTM Ajo, davanti a Joan Mir, Leopard Racing.

Bastianini: "Un buon avvio"

Le libere della quarto di litro aprono il pomeriggio e la FP2 è caratterizzata da un meteo stabile e da condizioni della pista ottime. 27 gradi di temperatura e un leggero vento fanno da cornice alla seconda sessione. Il migliore della FP1 è stato Bastianini, il pilota di casa del team Gresini si è messo in luce iniziando la tredicesima prova dell’anno con il piede giusto, a fine giornata sarà ancora il migliore.

Da subito tutti i piloti sono impegnati sulla tecnica pista romagnola e il primo tempo a referto è quello di Fabio Di Giannantonio, compagno di box di Bastianini ma scavalcato dal leader della categoria Binder. Dietro il pilota Red Bull le posizioni cambiano in continuazione, il migliore della FP1 è al quarto posto con davanti Jules Danilo, Ongetta-Rivacold e a Mir.

Le livree dei prototipi dello Sky Team VR46 sono state oggetto d’arte, dipinte dalla wrtiter Laurina Paperina nelle giovedì di apertura di GP saranno portate in gara con queste colorazioni. Nicolò Bulega ha chiuso la FP1 al nono posto come migliore dei piloti della scuderia italiana e, quando manca mezz’ora alla fine della FP2, è nella stessa posizione provando la risalita.

In grande recupero anche il migliore della mattinata, Bastianini strappa il primato a Binder mettendo a referto il tempo di 1:43.625s e si candida per questo fine settimana italiano come principale sfidante del pilota di Potchefstroom. Sempre bene Jakub Kornfeil, Drive M7 Sic, ora terzo mentre sale al quinto prosto Adrea Locatelli che si pone temporaneamente davanti al compagno di scuderia Joan Mir.

Ma il primo giorno del GP di San Marino coincide anche con l’inizio della centesima prova per Mahindra. Di recente vittoriosa con Bagnaia il traguardo del costruttore indiano è stato celebrato sul circuito da una sfilata dei prototipi della classe leggera. Nelle prime fasi di FP2 ‘Pecco’ chiude la top ten a circa 0.7s dal connazionale.

A meno venti minuti dalle fine della seconda sessione di libere Binder e Kornfeil salgono a alto alla tabella tempi, primo è sempre il pilota sudafricano con il tempo di 1:43.674s mentre Bulega sigla il terzo miglior tempo quando è passata mezz’ora.

Binder: "Abbiamo avuto un piccolo problema"

Dietro Binder si alterneranno diversi piloti con Juanfran Guevara, RBA Racing che sale nelle prime cinque posizioni mentre il giovane numero 8 dello Sky Team VR46 si posiziona la terzo posto. I tempi della seconda sessione di libere per ora sono più alti di quelli della mattinata, complice il gran caldo arrivato sulla Riviera di Rimini. A meno quattro minuti dalla bandiera a scacchi la classifica è comandata da Mir con il nuovo tempo da primato di 1:43.352s che sbaglia quando era impegnato nel tentativo di migliorarsi. Ce la fa Binder che mette a referto il nuovo tempo da primato, 1:43.054 per il numero 41 e il migliore della combinata. La risposta di Bastianini non si fa attendere e il riminese è il primo a scendere sotto l’1:43 mettendo a referto il crono di 1:42.805s.

Mir: "Abbiamo tenuto un buon ritmo"

Sono le battute conclusive. Il riminese prova a migliorarsi inseguito dal leader della classe ma la FP2 si chiude con il primato del pilota Gresini. Binder è secondo e terzo Mir. Kornfeil è quarto con le prime cinque posizioni chiuse da Di Giannantonio. Primo degli altri italiani è Andrea Migno, Sky Team VR46.

#SanMarinoGP: FP2 Moto3™

Tutti i tempi delle FP1 e FP2 della classe leggera sono consultabili qui.

Sabato appuntamento con la terza sessione di libere alle 9:00 italiane.

Consigliati