Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
24 giorni fa
By motogp.com

Continuum di Pedrosa, migliore nel venerdì al MotorLand

Le prime libere del GP d’Aragona si chiudono con il miglior tempo del pilota HRC davanti al compagno di box. Il Dottore è 4° e Iannone out.

Support for this video player will be discontinued soon.

Highlights: Pedrosa continua ad essere il migliore

Il venerdì ad Alcañiz emette il primo verdetto della classe regina e a brillare, dopo la vittoria a Misano Adriatica, è ancora Dani Pedrosa. Il pilota Repsol Honda mette la sua RC213V davanti a quella del compagno di box Marc Marquez e alla moto di Cal Crutchlow; sempre una Honda ma colorata LCR. Le Yamaha come da pronostico sono leggermente attardate. Il miglior pilota su M1 (Movistar Yamaha) è Valentino Rossi, quarto. Le Ducati faticano, il più veloce è Hector Barbera (Avintia Racing) all'ottavo posto in classifica combinata.

Il migliore della FP1 è stato Marquez e nel primo pomeriggio arriva l’annuncio dell’uscita di scena di Andrea Iannone. Il pilota di Vasto è stato protagonista di una buona prima sessione di libere ma la lesione alla terza vertebra gli ha reso impossibile la miglior prestazione. Per The Maniac è la seconda defezione dopo il GP di San Marino dove si procurò l’infortunio e, come due settimane fa, il suo posto è preso da Michele Pirro, terzo pilota del Team e collaudatore Ducati.

Nelle prime fasi Rossi è secondo mentre dopo tre giri al comando della tabella tempi si mette il suo rivale di box Movistar Jorge Lorenzo. Il Dottore però torna in testa con il tempo di 1:49.529s inseguito da Andrea Dovizioso mentre Marquez ora studia in basso alla classifica provvisoria. Terzo e dopo le buone libere di Misano Pol Espargaro (Yamaha Tech3) che sale al comando della tabella tempi spodestando Dani Pedrosa. Al secondo posto si attesta Maverick Viñales, portacolori Suzuki Ecstar.

In queste fasi il migliore dei ducatisti resta sempre Dovizioso, sesto, mentre Danilo Petrucci, Octo Pramac Yakhnich è tredicesimo con Pirro al ventesimo posto davanti a Nicky Hayden, Estrella Galica 0,0 Marc VDS sostituto di Jack Miller. Il Dottore è quarto e precede Crutchlow quando Pedrosa dimostra di aver travato il passo migliore ed è il nuovo primo con il tempo di 1:48.860s. Il tempo del pilota di Sabadell resiste fino all’assalto del compagno di box e Marc Marquez mette a referto il passaggio di 1:48.494s.

Quando mancano tre minuti alla fine Rossi prova ad insidiare il primato del numero 93 ma non ci riesce e si mette tra i due piloti HRC prima di essere spodestato da un arrembante Crutchlow con Pol Espargaro in agguato in quarta posizione. Ma Pedrosa sembra aver trovato l’equilibrio che è mancato ad inizio stagione e mette ancora la sua RC213V davanti a quella del compagno di box (1:48.483s) spingendo ancora nel passaggio successivo e siglando il miglior tempo del venerdì: 1:48.429s seguito da Marquez e da Crutchlow. Le Honda fanno 1-2-3 nel venerdì aragonese. Rossi è quarto mentre Lorenzo settimo.

Petrucci e Dovizioso chiudono al nono e al decimo posto della combinata con Pirro quindicesimo.

Alex Lowes, Monster Yamaha, cade nelle battute finali ma senza conseguenze mentre il secondo arrivato dal WordlSBK, Nicky Hayden, chiude la classifica del primo giorno ad Aragon.

Tutti i tempi del venerdì di libere della MotoGP™ sono consultabili qui.

Support for this video player will be discontinued soon.

#AragonGP: FP2 MotoGP™

Il sabato è giornata di FP3, FP4 e qualifiche. La MotoGP™ sarà in pista dalle 9:55 locali.