Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
18 giorni fa
By motogp.com

Bastianini-pole, la seconda in Aragona

Nelle qualifiche al MotorLand il riminese firma il primo tempo davanti a Navarro e a Loi. Binder è dietro come gli altri italiani.

Support for this video player will be discontinued soon.

Bastianini è l'uomo pole al MotorLand

Al GP d’Aragona Enea Bastinini segna il miglior tempo delle qualifiche davanti a Jorge Navarro (Estrella Galicia 0,0). Per il corridore Gresini Racing un’ottima prova e dopo l’anno scorso partirà ancora al palo. Il leader iridato Brand Binder (Red Bull KTM Ajo) si ferma al settimo posto mentre il primo degli altri italiani è Lorenzo Dalla Porta (Sky Team VR46), in quarta fila.

Support for this video player will be discontinued soon.

Bastianini: "Ho lottato molto per la pole"

Da segnalare la presenza di Gabriel Martinez-Abrego, portacolori Motomex Team e primo messicano a correre nel Campionato del Mondo MotoGP™.

Support for this video player will be discontinued soon.

Un messicano per la prima volta in MotoGP™

Tutti i piloti escono in pista e iniziano i 40 minuti che determineranno la griglia di partenza della gara domenicale. Il più veloce delle libere è stato Fabio Quartararo, Leopard Racing mentre il primo a dominare la tabella tempi è Jorge Navarro (Estrella Galicia 0,0) che ha chiuso le libere al terzo posto dietro a Binder. Lo spagnolo è seguito dal compagno di box Aron Canet poi Enea Bastianini; l’uomo pole l’anno scorso mentre i due piloti Estrella si alternano in alto alla tabella tempi.

A meno 28 minuti dal termine Lorenzo Dalla Porta pilota Sky Team VR46 sale al secondo posto. Il sabato si è aperto con delle belle libere per i tre piloti della scuderia italiana. Il migliore è stato Nicolò Bulega, ora sedicesimo, ma alla fine le loro qualifiche non saranno da prime posizioni.

Francesco Bagnaia (Gaviota Mahindra Aspar) e Andrea Locatelli dopo la seconda sosta ai box si lanciano in un passaggio veloce e il giovane pilota Leopard sale al quinto posto prima di scivolare al sesto dopo il nuovo tempo da primato segnato da Binder. 1:58.841s è la pole provvisoria del sudafricano quando cade Fabio Di Giannantonio (Gresini Racing). Il suo compagno di team Bastianini invece strappa il primato delle qualifica a Binder ed è per il momento il migliore del sabato pomeriggio aragonese con il crono di 1:58.293s mentre al terzo posto sale Navarro. I due piloti Estrella sono molto competitivi al MotorLand, lo dimostra anche la prestazione di Canet che chiude il suo miglior passaggio a 0,465s da Bastianini.

I piloti entrano ai box per le ultime modifiche e poi riescono. Subito in luce si mette Locatelli che prova ad abbassare il suo tempo nei primi settori ma alla fine resta decimo e finirà come sedicesimo. Binder rischia il fuori pista mentre Bastianini tenta di migliorare, ma il crono precedente basta per raggiungere la pole definitiva. Il traffico in pista è molto e la sfida è con Navarro accesa. Binder non riesce a fare il giro migliore e resta arretrato mentre sale in prima fila Livio Loi, RW Racing.

Support for this video player will be discontinued soon.

Navarro: "Alcuni piloti non hanno voluto spingere"

Sventola la bandiera a scacchi, Bastianini resta primo e Quartararo prova a rovinargli la festa ma è solo ottavo. La seconda fila la apre Gabriel Rodrigo (RBA Racing). Dopo Bastinaini il primo degli italiani è Dalla Porta, al dodicesimo posto davanti a Di Giannantonio e a Migno. Bulega è diciottesimo mentre Bagnaia è ventunesimo. Loi, autore del terzo tempo, subisce una penalità ed è sesto. 

Support for this video player will be discontinued soon.

#AragonGP: QP Moto3™

“Sono molto soddisfatto!”, commenta a caldo Bastianini, “Dopo le prestazioni di ieri e di questa mattina speravamo nella pole position, ma sapevamo che sarebbe stato comunque difficile. Oggi pomeriggio però mi sono trovato subito a mio agio in sella e di conseguenza sono riuscito a fare un bel giro, nel quale mi sono anche trovato alla giusta distanza dal pilota davanti per poterne sfruttare la scia sul rettilineo. Nel finale della sessione avrei potuto provare a migliorarmi ulteriormente perché le sensazioni erano come detto molto buone, ma nel mio ultimo giro, nel tentativo di superare un altro pilota mi sono dovuto allargare tutto all’esterno e in uscita di curva ho perso aderenza al retrotreno”. Prosegue, “Oggi siamo andati bene, ma in vista della gara dovremo cercare di capire nel Warm Up se abbiamo anche il passo, oltre al giro veloce”. Termina, “Per il momento siamo riusciti ad ottenere abbastanza grip e allo stesso tempo una buona stabilità, perciò se continueremo a lavorare nella giusta direzione penso proprio che domani potremo divertirci!”.

I tempi delle qualifiche della Moto3™ sono consultabili qui.

La gara della classe minore scatterà alle 11:00 locali.

Consigliati