Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
16 giorni fa
By motogp.com

Zarco – Rins, due nomi per la vittoria finale

La classe intermedia potrebbe risolversi tra in un duello. Vincere a Motegi potrebbe dire essere il migliore.

La vetta della classifica iridata della classe intermedia è praticamente occupata da due piloti, Johann Zarco e Alex Rins. 202 punti per il portacolori Ajo Motorsport e 201 per il pilota Paginas Amarillas HP 40. È una sfida avvincente che si risolverà nelle battute finali della stagione e il primo round del duello inizierà tra pochi giorni al Twin Ring di Motegi. Rins ha recuperato molti punti a Zarco nelle ultime gare, colmando quella differenza che dopo il suo infortunio sembrava difficile da ridurre. Inoltre, se si vedono le ultime prove del campionato corridore barcellonese sembra più lanciato del transalpino alla vittoria del titolo. Dal canto suo Zarco vede ad un passo quella riconferma come migliore della classe che sarebbe un risultato storico, record per la Moto2™ ancora in attesa di un campione in due anni consecutivi, prime del passaggio in MotoGP™.

Sam Lowes ha vinto l’ultimo GP sulla pista di Aragon, la sua distanza da Rins è di 39 punti, non molta syulla carta. Ma il corridore britannico paga la mancanza di continuità. Trovandola a fine di stagione protrebbe arrivare a Valencia il corsa per il titolo. Per far ciò il pilota del team Gresini deve staccare Tom Luthi (Garage Plus) a otto punti da Lowes ma a quarantotto da Zarco lo svizzero sembra escluso dalla vittoria iridata ma pienamente in corsa per il podio stagionale.

Più arretrato il trio composto da Franco Morbidelli (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS), Takaaki Nakagami (Idemitsu Honda Team Asia) e Jonas Folger (Dynavolt GP intatto). Tutti e tre in cerca di un ingresso nelle posizioni che contano a fine stagione con il pilota di casa deciso a ridare la gioia di una vittoria al proprio pubblico dopo l’ultimo successo di un pilota nipponico a Motegi. Era il 2006 e in 250cc, allora classe mediana, vinse Hiroshi Aoyama su KTM.

Le prime libere della cilindrata intermedia al GP del Giappone inizieranno alle 3:55 italiane di venerdì 14 ottobre.