Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
8 giorni fa
By motogp.com

Nakagami detta il passo nelle libere a Motegi

Al Twin Ring va in scena il quindicesimo GP della stagione e nelle prime libere della classe intermedia il più veloce è il pilota di casa.

Support for this video player will be discontinued soon.

#JapaneseGP: FP1 Moto2™

Le libere della Moto2™ sono le terze che prendono il via nel venerdì mattina a Motegi e il più veloce è Takaaki Nakagami del team Idemitsu Honda. Il pilota di casa apre bene il sua GP di Casa e Johann Zarco, leader iridato della scuderia Ajo Motorsport è secondo. Terzo Lorenzo Baldassarri, Forward Team.

Iniziano le ultime prove del venerdì mattina e la classe intermedia è impegnata sull’asfalto nipponico. Le condizioni meteo, contrariamente alle previsioni sembrano stabili e la temperatura dell’aria è ormai di venti gradi. Da segnalare la defezione di Dominique Aegerter. Al posto del pilota Carxpert correrà Iker Lacuona, giovanissimo esordiente in 600cc di soli diciassette anni che prenderà il suo posto fino alla conclusione del campionato. 

Zarco si mette subito al comando della tabella tempi ma le posizioni cambiano in continuazione e davanti si pongono Axel Pons, AGR Team e Tom Luthi (Garage Plus). Nei primi giri cade alla curva 1 Julian Simon, nulla di grave per il portacolori QMMF Racing. Il primato del figlio d’arte dura poco e al suo posto sale Sandro Cortese, Dynavolt GP, con il tempo di 1:52.248s. Cade anche Simone Corsi (Speed Up Racing) che perde l’anteriore alla curva 11 ma poi rientra in pista.

Quando sono trascorsi 15 minuti dall’inizio è Alex Marquez (Estrella Gallicia 0,0) che mette a referto il miglior tempo ma è subito spodestato dal compagno di box Franco Morbidelli che ferma il cronometro sul 1:52.164s. Come sempre le prove della classe mediana sono combattute e incerte fino alla fine.  Alex Rins, pilota Paginas Amarillas HP 40 e secondo in campionato a un punto da Zarco è quattordicesimo. Il transalpino invece continua a rimanere nella posizioni di testa e si attesta vicinissimo all’italiano, a 0,009s. Nella sfida tra i due entra anche Luthi che a meno 20 minuti dalla fine torna davanti a tutti con il tempo di 1:52.137s. Non solo il secondo in campionato, Rins, non sembra tenere il passo dei migliori ma anche il terzo Sam Lowes (Federal Oil Gresini) è oltre le prime dieci posizioni.

Il primato della prima sessione di libere cambia a ripetizione e vuole dire la sua anche Takaaki Nakagami. Il nipponico è il primo a scendere sotto l’1:52 con il tempo di 1:51.816s che resterà il migliore della mattina. A lui si accoda Lorenzo Baldassarri, il corridore Forward Team a meno tre minuti dalla fine è vicino alla vetta. Prova a rispondere Zarco e le fasi finali di FP1 sono segnate dalla sfida tra il francese e Nakagami. Zarco strappa la seconda piazza a Baldassarri e attacca la vetta mentre Lowes ricuce in quinta posizione. Sventola la bandiera a scacchi, il leader della classifica ci prova ma si ferma al secondo posto.

Morbidelli chiude come sesto, a 0,348s dalla vetta. Corsi è ottavo mentre gli altri italiani sono staccati, Mattia Pasini (Italtrans GP) e Luca Marini (Forward Team) sono quindicesimo e sedicesimo.

I tempi della prima sessione di libere della classe intermedia sono consultabili qui.

La FP2 scatterà alle 16:05 locali, alle 7:05 italiane.