Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
1 giorno fa
By Sky Racing Team VR46

Lo Sky Team VR46 in Australia per puntare alla continuità

Dopo il podio a Motegi, Bulega vuole mettersi alla prova. Anche Migno e Dalla Porta a caccia di risultati importanti a Phillip Island.

Neanche il tempo di festeggiare il podio conquistato in Giappone e per lo Sky Racing Team VR46 è già tempo di tornare in pista, a Phillip Island. Dopo il terzo posto di Motegi Nicolò Bulega, uno dei protagonisti della lotta per il titolo di ‘Rookie of the Year’, è alla caccia di un altro risultato importante. Motivato al via anche Andrea Migno, che vuole lasciarsi alle spalle lo sfortunato epilogo giapponese. Alla ricerca di risultati anche Lorenzo Dalla Porta, che risale in sella alla sua KTM gratificato dai primi punti mondiali ottenuti al Twin Ring.

Bulega, attualmente quarto in classifica generale, è curioso di mettersi alla prova per la prima volta sul leggendario circuito australiano. Per la quarta volta a Phillip Island invece Migno, che vuole rifarsi dopo la caduta di domenica a pochi metri dal traguardo, quando era in lotta per il podio. In crescita Dalla Porta, pronto a confermarsi su un tracciato che ben si adatta alle sue caratteristiche.

Andrea Migno: “Arrivo in Australia carico e motivato a far bene. A Motegi abbiamo fatto una grande gara, in lotta per il podio fino alla fine. Peccato per quell'errore proprio all'ultimo giro. Non vedo l'ora di tornare in pista su uno dei circuiti più belli di tutta la stagione. Dobbiamo rimanere concentrati e lavorare sodo”.

Nicolò Bulega: “A detta di tutti, Phillip Island è una delle più belle piste del Campionato. Sono davvero curioso di scoprire questo tracciato. A Motegi sono arrivato sul podio, ho riconquistato la testa della classifica rookie e questo deve sicuramente essere un'iniezione di fiducia per chiudere al meglio questo finale di stagione”.

Lorenzo Dalla Porta: “Probabilmente Phillip Island è la pista, tra queste tre, che meglio si adatta al mio stile di guida e alle mie caratteristiche. In Giappone ho conquistato i primi punti nel Mondiale in sella alla KTM dello Sky Racing Team VR46, abbiamo fatto un importante step in avanti e sono fiducioso di poter avvicinare la Top10 in Australia”. 

 

Consigliati