Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
28 giorni fa
By motogp.com

Luthi è il più veloce delle qualifiche in Australia

Al pilota svizzero la prima casella sulla griglia di partenza del GP d’Australia, Pasini conquista il secondo posto davanti Lowes.

Support for this video player will be discontinued soon.

Luthi davanti a tutti a Phillip Island

Thomas Luthi, vincitore del GP del Giappone e pilota Garage Plus, firma il primo tempo nelle qualifiche australiane. Mattia Pasini (Italtrans Racing) centra il secondo posto in griglia di partenza davanti a Sam Lowes (Federal Oil Gresini). In una sessione caratterizzata dalla caduta Johann Zarco, leader iridato del team Ajo Motorsport, finisce nella ghiaia due volte e si ferma al decimo tempo.

Support for this video player will be discontinued soon.

Luthi: “All'inizio ho preso molti rischi”

La tregua del mal tempo prosegue nel sabato pomeriggio a Phillip Island. La classe intermedia è impegnata nella prove che determineranno la griglia di partenza della gara e il migliore della mattinata di libere è stato Zarco. La pista è asciutta e i piloti della classe mediana partono per le qualifiche. Nelle fasi iniziali domina la tabella tempi Takaaki Nakagami del team Idemistu Honda. Ma il pilota giapponese è vittima di un duro incidente quando mancano 25 minuti alla fine. Le cadute caratterizzano la prima parte di libere e sull’asfalto finiscono Zarco e Lowes.

Non cadono per ora Jonas Folger (Dynavolt GP) e Luthi che occupano la seconda e la quinta posizione temporanea. Secondo, quando sono trascorsi 25 minuti dall’inizio delle qualifiche, è Simone Corsi (Speed Up Racing) che continua con la sua bella prestazione dopo aver chiuso le libere come sesto; anche lui però è vittima di una scivolata e scivolerà in basso oltre alla top ten.

Cade l’elvetico del team Garage Plus e stessa sorte per Alex Pons (AGR Team) con le cadute che sembrano essere la caratteristica principale di queste qualifiche. Il quarto posto adesso è occupato da Lorenzo Baldassarri (Forward Team) quando Luthi torna in pista e segna la pole provvisoria con il tempo di 1:34.298s. Cade alla curva 10 anche Franco Morbidelli (Estrella Galicia 0,0) mentre la pole adesso è nelle mani di Jasko Raffin del team Sports- Millions.

A meno dieci minuti dalla fine è da registrare la seconda caduta di Zarco che frena definitivamente le sue prove mentre il suo rivale in campionato, Alex Rins (Paginas Amarillas HP 40) è 15esimo ma fermo ai box. Proverà il suo giro da primato ma avrà dei problemi tecnici e sarà sedicesimo finale.

Support for this video player will be discontinued soon.

Pasini: “Non è facile con queste condizioni”

Support for this video player will be discontinued soon.

Lowes: “Buone sensazioni in sella”

Sandro Cortese, Dynavolt Intact GP, firma la pole provvisoria con il tempo di 1:34.212s migliorato a 1:34.094s prima che Luthi strappi quella definitiva con il tempo di 1:33.992s seguito da Mattia Pasini (Italtrans Racing) che nelle battute conclusive conquista la prima fila davanti a Lowes. Baldassarri e Morbidelli sono ottavo e nono, Corsi tredicesimo e Luca Marini (Forward Racing) diciottesimo. L’esordiente Alessandro Nocco (Leopard Racing) termina le sue qualifiche in fondo al gruppo.

Support for this video player will be discontinued soon.

#AustralianGP: QP Moto2™

I tempi delle qualifiche e la griglia dipartenza della Moto2™ sono consultabili qui.

La gara della categoria intermedia partirà alle 14:20 locali, le 5.20 italiane.

Consigliati