Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
28 giorni fa
By Movistar Yamaha Team

Rossi: “Il warm up mi ha dato molta fiducia”

A Phillip Island il Dottore è protagonista di una grande rimonta: dalla quindicesima posizione è secondo e guadagna punti in campionato.

La gara di Phillip Island è nel segno della grade rimonta per Valentino Rossi. Complice il meteo migliore, il pilota Movistar Yamaha compie una vera e propria svolta dal sabato di qualifiche in salita e chiuso con il quindicesimo tempo e in pista risale perentoriamente fino alla piazza d’onore. Nel warm up Rossi riprende lo stesso assetto del venerdì di libere, lasciato in sospeso a causa delle precipitazioni e del tempo avverso del sabato ed è subito forte mettendo a referto il secondo corno dietro a Marc Marquez (Repsol Honda). In gara parte dalla quinta fila e giro dopo giro la sua scalata accende l'animo degli appassionati della classe regina. I primi avversari sono facili da superare, arrivato ad Andrea Dovizioso (Ducati Team) e della quinta piazza ci mette un po’ di più. La caduta di Marquez, che era al primo posto, accende poi la speranza nel vederlo compiere l’impresa ma Cal Crutchlow è troppo veloce e alla fine sarà un secondo posto. Il Dottore allunga in campionato ed è secondo, i punti di distanza dal rivale di scuderia Jorge Lorenzo in terza posizione sono 24.

Support for this video player will be discontinued soon.

Rossi: "Cal era impossibile da prendere"

Valentino Rossi: “Questa mattina mi sono svegliato e appena guardato fuori dalla finestra ero contento. Il warm up mi ha dato molta fiducia e sapevo di avere un buon passo e che avrei potuto salire sul podio. Credo che i miei primi dieci giri siano stati davvero buoni. Quando sono arrivato a Cal (Crutchlow, ndr), il mio obiettivo, ho visto che era troppo veloce. Nella seconda metà di gara è stato tutto più complicato. Questo è ciò che mi serviva dopo la gara di Motegi e il sabato di qualifiche difficile, la giornata più frustrante della stagione. Sono felice di aver recuperato punti su Lorenzo ma in realtà il mio finale di stagione sarà rivolto soprattutto a fare delle buone gare. A Sepang sarà un prova difficile, farà caldo e fisicamente è dura. Noi siamo abbastanza forti e l’obiettivo è il podio”

Consigliati