Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
26 giorni fa
By motogp.com

A Sepang prosegue la sfida per essere il vice Binder

Dopo la gara australiana costellata dalle cadute, la classe leggera arriva in Malesia. Dietro a Binder la corsa iridata è aperta.

La classe leggera arriva a Kuala Lumpur per il penultimo GP della stagione. Il circuito di Sepang da venerdì ospiterà l’ultima prova del triplete asiatico prima del ritorno in Europa e in Moto3™, categoria con già un campione del mondo, la sfida per il secondo posto e il titolo di ‘Rookie of the Year’ sono aperte e incerte. Dopo la gara di Phillip Island molti protagonisti di vertice, vittime di cadute, non hanno raccolto punti e dal secondo posto in giù tutto è rimasto fermo.

Brad Binder, iridato del team Red Bull KTM Ajo, è stato il vincitore sul tracciato australiano, comandando la corsa e non cadendo. Sesta vittoria della stagione e la prospettiva è quella di fare suo anche il GP della Malesia dove l’anno scorso arrivò secondo dietro a Miguel Oliveira.

Enea Bastianini ha una missione, essere il miglior in un campionato già chiuso. Per il pilota del team Gresini però la gara di Phillip Island si è chiusa con una caduta e due infortuni. Le viste mediche hanno riscontrato la lesione di una vertebra e di una costola con il GP della Malesia che diventa in forse. Il numero 33 è secondo in campionato, la distanza dal terzo è di 21 punti e uno stop a Sepang potrebbe mettere in crisi il suo ruolo di probabile vice campione.

Dal canto suo Jorge Navarro (Estrella Galicia 0,0) potrebbe beneficiare dell’eventuale uscita di scena dell’italiano per ritornare in piazza d’onore iridata, posizione che ha conquistato e perso più volte in questo 2016. Nel 2015 arrivò secondo a Sepang dopo essere partito dalla seconda posizione. In pole position c’era Niccolò Antonelli che poi rimase giù dal podio; per il portacolori Ongetta-Rivalcold la gara australiana è stata difficile e conclusasi con un ritiro, in campionato adesso occupa la nona posizione.

Sfida apertissima non solo per il terzo posto iridato ma anche per il titolo di miglior esordiente della stagione. A contendersi lo scettro Nicolò Bulega (Sky Team VR46) a 129 punti, Joan Mir (Leopard Racing) a 124 e Fabio Di Giannantonio (Gresini Racing) a 122 lunghezze iridate. La loro lotta sarà la più avvincente del finale di stagione dopo che a Phillip Island tutti e tre hanno fatto zero punti.

Ritiro australiano anche per Francesco Bagnaia (Pull&Bear Mahindra Aspar) che a 120 lunghezze iridate vede vicino l’ingresso nelle posizioni che contano per il gran finale a Valencia. Nel 2015 a Sepang il torinese partì dalla seconda fila ma terminò come diciassettesimo.

Le prime prove libere malesi inizieranno venerdì 28 ottobre proprio con la FP1 della Moto3™ alle 9:00 locali, le 3:00 italiane.

Consigliati