Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
17 giorni fa
By motogp.com

Binder comanda la FP1 malese

Il diciassettesimo GP dell’anno si apre con il miglior tempo del campione del mondo, Bagnaia è terzo dietro a Pawi.

Support for this video player will be discontinued soon.

#MalaysianGP: FP1 Moto3™

Le prove libere della Moto3™ a Sepang si chiudono con il miglior crono di Brad Binder (Red Bulla KTM Ajo) seguito da Francesco Bagnaia (Pull&Bear Aspar Team) come terzo e dal pilota di casa Khairul Pawi (Honda Team Asia) al secondo posto.

Un cielo soleggiato accoglie i protagonisti della classe leggera sulla pista di Kuala Lumpur, le previsioni avevano parlato della possibilità di rovesci ma le condizioni climatiche sembrano essere delle migliori. Le prime prove della mattinata sono quelle della Moto3™ e da subito tutti i piloti entrano in pista. Già dalla prima sessione di libere della cilindrata minore si potrà capire gli effetti dei cambi strutturali alle curve e della nuova asfaltatura.

Novità dell’ultimo appuntamento del triplete la defezione di Andrea Bastianini (Gresini Racing) che non ha recuperato dall’incidente di Phillip Island. Al suo posto Ayumu Sasaki, sedicenne giapponese neo vincitore della Red Bull Rookies Cup. L’esordiente sarà alla ricerca del passo giusto, primo obiettivo della sua FP1. In pista anche Hafiq Azmi in sostituzione dell’infortunato John McPhee con i colori del team Peugeot MC Saxoprint.

Sfida iridata della quarto di litro già chiusa e il campione del mondo Binder nelle prime fasi resterà ai box, poi uscirà e detterà legge portando subito il crono sui 2:17.151s a meno due minuti dalla fine e chiudendo con il tempo da primato di 2:15.520s.

Tutta da decidere invece la corsa al titolo di 'Rookie of the Year’, in corsa Nicolò Bulega che prova da subito a mettersi al comando della tabella tempi. Anche il tracciato malese è nuovo per il pilota emiliano e alla fine non andrà oltre il 25esimo tempo. I suo compagni di box Andrea Migno e Lorenzo Dalla Porta finiranno le prove come sedicesimo e ventitreesimo.

Nella sfida al titolo di miglior esordiente sono impegnati anche Joan Mir del team Leopard Racing e Fabio Di Giannantonio, per lo spagnolo le prime libere si concluderanno con l’ottavo posto dopo aver lottato nelle fasi iniziali con il compagno di box Fabio Quartararo, alla sua prima volta sulla pista di Sepang da subito resta agganciato alla vetta con il tempo di 2:18.858s per poi chiudere al decimo posto quando sventola la bandiera a scacchi. Proprio nelle battute iniziali il romano del team Gresini sarà il primo degli italiani chiudendo poi ventinovesimo. Il terzo pilota Leopard Andrea Locatelli, secondo in Australia, invece chiuderà la FP1 al tredicesimo posto.

Bagnaia prova a rispondere al transalpino della scuderia bianco-nero-celeste e si posizione al secondo posto fino a meno dieci minuti dalla fine per poi concludere la sua FP1 come terzo a 0,8s dalla vetta. Inizialmente nelle prime cinque posizioni i portacolori Estrella Galicia 0,0 Aron Canet e Jorge Navarro, tra i due il migliore è Canet che termina le prove al sesto posto mentre il terzo in classifica generale sarà nono.

Niccolò Antonelli (Ongetta-Rivacold) alla fine sarà ventesimo e il pilota di casa Adam Norrodin (Drive M7) oltre la ventesima posizione. Meglio di lui Pawi che nel finale andrà ad insidiare il primato di Binder e si fermerà di poco dietro al sudafricano a 1.01s dalla vetta.

Gabriel Rodrigo (RBA Racing) e Maria Herrera (MH6 Laglisse) cadono senza conseguenze alla curva 14.

I tempi della prima sessione di libere per la Moto3™ sono consultabili qui.

Alle 13.10 locali prenderà il via la FP2, in Italia saranno le 7.10.

Consigliati