Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
16 giorni fa
By Monster Yamaha Tech 3

Pol Espargaro: “Non volevo commettere errori”

Gara difficile in Malesia per il pilota Tech3, dopo la bella prova a Phillip Island è solo per un soffio nelle top ten.

Pol Espargaro (Monster Yamaha Tech3) è stato protagonista di un fine settimana complicate al GP della Malesia. Chiude la gara a Sepang al nono posto ma confrontato con la bella quinta piazza di Phillip Island sembra tutt’altro risultato per lo spagnolo. Dopo essere scattato dall’undicesima casella prova a recuperare posizioni e, nonostante le condizioni difficili, guadagna un ingresso nelle prime dieci che gli consentono di tagliare il traguardo con sette punti iridati. Una conquista fondamentale in campionato dove Pol Espargaro è impegnato nel duello con Cal Crutchlow (LCR Honda) per essere il miglior pilota satellite. Dopo lo zero segnato dal britannico, tra i due ci sono 17 lunghezze iridate.

Pol Espargaro: “Una gara molto difficile e specialmente all’inizio quando c’era molta acqua in pista. Era molto complicato e nei primi giri ho perso terreno anche perché non volevo prendere rischi e commettere errori. Ora torniamo in Europa per la gara finale e sono motivato a fare il massimo”.

 

Consigliati