Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
9 giorni fa
By Sky Racing Team VR46

Via all’ultimo GP per lo Sky Team VR46

La scuderia italiana è al Ricardo Tormo per il gran finale, l’imperativo è chiudere in bellezza.

Sarà una battaglia fino all’ultima curva per Nicolò Bulega, in lotta per il titolo di Rookie of the Year nel gran finale di Valencia. Il giovane talento dello Sky Racing Team VR46 è ancora in fase di recupero dopo l’infortunio alla spalla destra sofferto in Malesia ma è pronto a risalire in sella alla sua KTM. Sulla pista dove si è laureato Campione Mondiale Junior un anno fa, Bulega potrà partecipare al GP dopo il parere positivo della Commissione Medica e provare a difendere le cinque lunghezze di vantaggio che ha dai suoi diretti avversari in classifica. Al via per dimenticare l’epilogo di Sepang anche Andrea Migno e Lorenzo Dalla Porta che puntano a chiudere il 2016 nel migliore dei modi. Per entrambi l’obiettivo è centrare l’ingresso nelle prime dieci posizioni e avvicinarsi al gruppo dei più forti inoltre, per Dalla Porta sarà l’ultima gara con la scuderia prima di diventare uomo Mahindra nel 2017.

“A Valencia si chiude la terza stagione del Team nel Mondiale. Un anno nel complesso positivo, in cui siamo cresciuti moltissimo”. Commenta Pablo Nieto, il team manager. “Nicolò è stato uno dei protagonisti tra i Rookie e ha conquistato importanti piazzamenti. Andrea ha fatto un significativo passo in avanti e ha concretizzato i suoi sforzi con il podio di Assen. Lorenzo si è aggiunto al gruppo a metà stagione e ha sfruttato al massimo questa opportunità per fare esperienza. Manca solo l’ultimo tassello, scenderemo in pista per fare del nostro meglio”.

Andrea Migno: “È stato un 2016 importante, ho fatto uno step avanti in qualifica e ho conquistato il primo podio. Non vedo l’ora di tornare in pista dopo la tripletta. Purtroppo, nella trasferta di ottobre ho raccolto meno del previsto e sono quindi motivato a riscattarmi qui a Valencia”.

Nicolò Bulega: “Purtroppo le conseguenze della caduta di Sepang sono state più complesse del previsto. Rientrato in Italia, mi sono sottoposto ad una risonanza magnetica che ha evidenziato una lezione alla spalla. Ho sfruttato questi giorni di stop per restare a riposo e fare fisioterapia, non sarò al 100% della forma, ma l’obiettivo è il titolo di Rookie of the Year. La pista mi piace, sono andato sempre forte qui e non vedo l’ora di salire in sella alla mia KTM”.

Lorenzo Dalla Porta: “Valencia sarà l’ultima gara del 2016 e l’ultimo weekend insieme al team. Sono davvero molto grato a tutti per questa bella opportunità di crescita che sfrutterò moltissimo in ottica 2017. Ho lavorato al fianco di professionisti in un Top team. La prossima stagione correrò stabilmente nel Mondiale e questo è un importante bagaglio che porterò con me. Vorrei chiudere nel migliore dei modi questa esperienza con un bel piazzamento nella Top10”.

Consigliati