Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
1 giorno fa
By Ducati Team

Iannone: “Era la gara dove dare tutto”

Prima del saluto alla sua DesmosediciGP, The Maniac regala l’ultimo podio del 2016 al Team con una gara di pure emozioni.

Andrea Iannone è protagonista della prestazione più inaspettata al GP della Comunità Valenciana, l’ultimo della stagione. Al Ricardo Tormo il pilota del Ducati Team arriva a podio con una prova frutto di grade carattere e convinzione. The Maniac parte dalla terza fila e allo spegnersi del sempaforo scatta subito all’inseguimento di Jorge Lorenzo (Monster Yamaha) che da subito prova a fare il vuoto. La M1 numero 99 va via e Iannone resta nel gruppo degli inseguitori lottando con Valentino Rossi (Movistar Yamaha), Marc Marquez (Repsol Honda) e alla fine, quando il talento di Cervera è avanti alla caccia di Lorenzo, ancora con il Dottore. Sembra di rivedere la bella bagarre di Sepang ma questa volta il finale è diverso e una volta messa sull’ultimo gradino del podio il suo prototipo desmodromico per Iannone il saluto al Team è carico di sentimento. Su una pista dove la Ducati non era certo la moto favorita per l'abruzzese, al rientro dall’infortunio alla schiena, è il modo più bello per salutare la Casa bolognese con la quale ha passato quattro stagioni nella classe regina, due nel team satellite Pramac e due nella scuderia ufficiale. Da martedì, ad aspettare Iannone, la GSX – RR Suzuki e un nuovo inizio.

Support for this video player will be discontinued soon.

Iannone: "Grazie Ducati per questi anni"

Andra Iannone: “Sono contento per questa ultima gara. Ho lottato molto fin dall’inizio quando ho provato a seguire Lorenzo, ma aveva un ritmo incredibile. Ho fatto del mio meglio e sono molto felice. Le sensazioni delle libere erano negative e non credevo di poter migliorare così. Ma dal team mi hanno detto, ‘crediamo i te’ e questo risultato è stato possibile grazie al lavoro di tutti. Sono molto contento perché ho spinto al 100% e combattuto con Marquez e Rossi, è stato difficile ma questa era la gara per dare tutto. Sapevo di soffrire la percorrenza in curva e la velocità in rettilineo mi ha dato quella cosa in più che mi mancava nelle altre parti di pista. È un grande risultato nella mia ultima gara con il mio box e con Ducati, volevo salutare con questo podio”.

Consigliati