Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
11 ore fa
By Movistar Yamaha MotoGP

Rossi-Viñales e il blu della M1, l’obiettivo è vincere

L’attesa è finita, si svela la nuova Yamaha. Il nove volte iridato e il talento catalano raccolgono la sfida del 2017.

È giovedì 19 gennaio a Madrid va in scena il primo grande evento del precampionato MotoGP™ 2017; il team Yamaha Factory Racing presenta la nuova moto e la line-up: Valentino Rossi e il neo arrivato Maverick Viñales compongono un binomio dalle gradi aspettative per una stagione che si preannuncia spettacolare e carica di emozioni. Tanti i cambi di scuderie e novità nella sfida iridata che inizierà il 26 marzo a Losail e sul team ufficiale di Iwata e sulla suona M1 sono già puntati riflettori da mesi. Luogo del lancio la sede di Telefonica con la presenza del presidente della compagnia Luis Miguel Gilpérez, dei due piloti e delle figure più importanti della casa dei tre diapason: Luis Miguel Gilpérez, direttore generale della Divisione Motorsports Yamaha; Lin Jarvis, responsabile Yamaha Motor Racing e Massimo Meregalli, direttore del team MotoGP™.

Support for this video player will be discontinued soon.

Highlights: Il team Movistar Yamaha 2017

Per Rossi questa sarà la ventunesima stagione nelle competizioni mondiali, oltre due decadi di storia del motociclismo moderno e nove titoli iridati. Ma la passione e la determinazione sono quelle degli esordi per la leggenda sportiva di Tavullia. “La presentazione del team è sempre un momento molto emozionate per tutti, non solo per noi piloti e la squadra, ma anche per i tifosi”. Sono le parole di Rossi, vicecampione in carica e ancora una volta pronto ad inseguire la decima corona. “Negli ultimi tre anni abbiamo raggiunto grandi risultati e in questa stagione l’obiettivo è ripeterci e vincere ogni gara”. Termina il Dottore, “Una risultato ancora più da inseguire quest’anno con il mio nuovo e forte compagno di box”.

Dal canto suo Viñales è pronto per quella che a parere di tutti, dopo l’ottima esperienza in Suzuki, potrà essere l’annata della consacrazione. Il suo debutto in Yamaha è stato con il botto dominando i test valenzani del novembre scorso. Per il talentuoso catalano, anche, l’opportunità di guardare e imparare da Rossi, il maestro dei maestri non solamente per esperienza ma anche per il livello altissimo che mantiene da anni.  “Quando ero bambino avevo davanti gli occhi Valentino che cavalcava la sua M1 e adesso sono qui, alla presentazione della scuderia con lui di fianco”, dice Viñales. “È come un sogno diventato realtà. Sono molto felice, motivato e pronto a dare tutto. Vogli ringraziare Yamaha e Movistar per il sostegno e tutto il team per l’accoglienza che mi ha riservato”.

La nuova YZR-M1 rompe in parte con la colorazione passata presentando un blu molto più intenso della versione 2016 unito al logo verde dello sponsor principale. Le linee sono in continuità con il vecchio modello e le novità tecniche, molte già provate nei test al Ricardo Tormo, la rendono ancora una volta la moto più equilibrata della classe regina.

“Negli ultimi tre anni abbiamo dimostrato che il nostro team è molto competitivo”, Afferma Lin Jarvis, direttore di Yamaha Motor Racing. “E la partnership con Movistar si è rivelata di grade successo. I nostri due marchi hanno fatto la storia del MotoGP™”. Il manager britannico descrive la nuova M1, “La moto ha una nuova livrea, con linee decise, un blu intenso e un grande logo del nostro sponsor principale. Oggi non è solo l’inizio della nuova stagione ma anche quello di un nuovo capitolo con una esaltante line-up. ‘We Choose to Make History’”. Jarvis riprende l’hashtag che ha caratterizzato i giorni antecedenti l’evento di Madrid. “È certamente molto adatto a quello che ci aspetta da qui in avanti. Abbiamo Maverick Viñales che insegue il suo primo titolo in MotoGP™; abbiamo Valentino che ha l’obiettivo del decimo; entrambi hanno una grande fame di vittoria”. Termina, “Siamo pronti per una nuova ed emozionate stagione”.

È infatti già tempo di pensare alla pista e per il team ufficiale Yamaha il primo appuntamento è fissato lunedì 30 gennaio a Sepang. Sarà l’inizio del trittico di test che, con Australia e Qatar, formano il precampionato 2017. 

Consigliati