Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
16 giorni fa
By motogp.com

Test di Sepang, il lunedì è di Stoner

Il collaudatore Ducati è il migliore della prima malese. Segue Dovizioso, terzo Viñales. Rossi e Lorenzo più attardati.

Il Campionato del Mondo MotoGP™ 2017 si è aperto e Casey Stoner è il più veloce del primo giorno di test a Sepang. Una sorpresa ma non troppo visto il grande feeling dimostrato anche nella passata stagione con la moto italiana in sella alla quale ha vinto il primo ed unico titolo iridato della Casa nella classe regina. Riflettori puntati anche su Andrea Dovizioso autore del secondo tempo, a conferma della già buona condizione del Team nonostante il passo leggermente più lento di Jorge Lorenzo, impegnato principalmente nel prendere confidenza con la desmodromica. Maverick Viñales segue il duo ducatista al terzo posto mentre il suo compagno di box Movistar Yamaha Valentino Rossi ha provato importanti novità tecniche segnando l’ottavo tempo. Bene Andrea Iannone su Suzuki, quinto.

Support for this video player will be discontinued soon.

Sepang Test giorno 1 - Sessione integrale

L'appuntamento malese è il primo di una tre giorni di prove alla quale seguiranno quelle australiane di Phillip Island e i test a Losail, tracciato dove il 26 marzo vi sarà il consueto primo GP dell’anno. Tante le novità che hanno reso il ritorno in pista dopo la pausa invernale intenso ed emozionante: Lorenzo in rosso, Viñales nuovo volto del team ufficiale di Iwata, Iannone in sella alla GSX-RR e le matricole Alex Rins, Jonas Folger, Johann Zarco e Alex Lowes da una parte, mentre dall’altra la nuova scuderia Red Bull KTM che ha fatto il su ingresso definitivo nella massima cilindrata. Subito all’occhio anche l’assenza di appendici aereodinamiche, vietate per la stagione 2017, che rendono le linee delle carenature di tutti i prototipi molto più lineari ma che hanno obbligato i team a soluzioni alternative per dominare la mancanza aereodinamica. La pioggia ha minacciato costantemente le prove ed arrivata nel pomeriggio cristallizzando la tabella tempi. Protagonisti anche il grande caldo e l’umidità che hanno messo a dura prova la resistenza fisica dei piloti.

Support for this video player will be discontinued soon.

Lorenzo, prima con la rossa di Borgo Panigale

Alle 13:00 locali la tabella tempi è subito comandata da Stoner che ha provato la nuova GP17 in veste nero carbonio. Già con i colori ufficiali la moto del nuovo arrivato Lorenzo che nella prima giornata malese si è concentrato principalmente sulle sensazioni in sella ad un prototipo molto diverso da quello guidato nel 2016. Il collaudatore australiano ha messo a referto il tempo di 1:59.681s, 33 giri e insieme a Dovizioso è stato l’unico a scendere sotto il muro dei 2 minuti. I piloti del Team hanno testato le evoluzioni della GP17 e uno nuovo scarico.

Support for this video player will be discontinued soon.

Lorenzo, primo giorno in rosso

In testa ad inizio mattina e poi costantemente nelle posizioni di vertice Iannone che ha già dimostrato una buona sintonia con la moto di Hamamatsu lavorando sul nuovo motore e sul nuovo telaio chiudendo a poco di più di 0,8s dalla vetta con 45 giri a referto. Per il suo giovane compagno di box Alex Rins, invece, un inizio più cauto con un passo molto più lento.

Support for this video player will be discontinued soon.

Il Dottore esce dai box di Sepang

Il Dottore è rimasto in zona top ten per tutto il giorno con mentre Viñales ha tallonato il duo Ducati, costantemente distante di circa 0,5 secondi dalle moto italiane. Ancora un’ottima prova del talento catalano al suo secondo test ufficiale con la M1. Per il Dottore invece qualche problema fisico, una fastidiosa sinusite e l’ottavo tempo. L’occasione è però servita al nove volte iridato per sfoggiare un nuovo casco raffigurante la sua Tavullia innevata, per provare una nuova carenatura e il nuovo telaio.

Support for this video player will be discontinued soon.

Viñales e la M1 a Sepang

Sorpresa Alvaro Bautista, sempre nelle prime cinque posizioni in sella alla sua nuova moto, la DesmosediciGP del team Pull&Bear Aspar mentre il collega di scuderia Karel Abraham, di ritorno nella classe regina, ha faticato a trovare il miglior ritmo e ha chiuso la sua giornata oltre la ventesima posizione. Bautista ha provato dei nuovi assetti e dei nuovi pneumatici posteriori chiudendo con il quarto tempo a 0,453s da Stoner.

Il campione del mondo Marc Marquez è rimasto dentro le prime dieci posizioni ma a oltre un secondo dal tempo di rifermento con il compagno di box HRC Dani Pedrosa di poco fuori dalle prime dieci posizioni e al lavoro su un nuovo finale.

Support for this video player will be discontinued soon.

Il campione scende in pista

Per Danilo Petrucci un buon primo giorno, dedicato al primo contatto con la nuova moto, la Desmosedici GP17. Il portacolori Octo Pramac Yakhnich è l’unico dei ducatisti satellite ad aver il prototipo della stagione attuale e ha chiuso all’undicesimo posto.

Jonas Folger si conferma il più veloce delle matricole. Il tedesco del team Monster Yamaha Tech3 firma il settimo tempo a meno di uno secondo circa da leader della giornata e a pochissimo (0.07s) da Cal Crutchlow (LCR Honda) sesto in classifica. Più in difficoltà il suo compagno di scuderia, Johann Zarco, campione del mondo della classe intermedia, e rimasto in quattordicesima posizione a oltre 1,5s dal tempo di riferimento.

A chiudere la classifica Bradley Smith, team Red Bull KTM; meglio di lui il secondo portacolori della Casa austriaca Pol Espargaro; attardato comunque di oltre 1,6 secondi dalla vetta, ha provato il nuovo telaio mentre Hector Barbera e Lori Baz, duo Avintia Racing, hanno chiuso rispettivamente decimo e diciottesimo.

Buona prima stagionale anche per i piloti Aprilia Gresini. Aleix Espargaro ha chiuso al quindicesimo posto lavorando sulla versione 2017 della RS-GP mentre Alex Lowes ha girato sul prototipo della passata stagione. Tito Rabat e il collega di Estrella Gallicia 0,0 Marc VDS Jack Miller hanno terminato il primo giorno malese come venticinquesimo e ventiduesimo.

I tempi del primo giorno in Malesia sono consultabili qui.

Domani, martedì 31 gennaio, il secondo giorno di test. L’azione in pista inizierà alle 10 ora del circuito. In Italia saranno le 3 di notte.

Consigliati