Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
13 giorni fa
By motogp.com

Pasini: “Non ci manca nulla per essere competitivi”

Non più unico pilota del team Italtrans, il riminese è pronto per la sua sesta annata in Moto2™.

Uno degli obiettivi di Mattia Pasini in questo 2017 è legato alla continuità con la scorsa stagione. Il romagnolo del team Italtrans Racing parteciperà alla sua sesta annata in Moto2™ dopo un 2016 concluso su prestazioni ad alto livello. Una nuova Kelex e un compagno di box più giovane per puntare alla top cinque già dal primo GP in Qatar. Mancano poco più di due settimane ai test di Jerez che apriranno il campionato, Pasini parla di questa nuova annata in un’intervista esclusiva a motogp.com.

È la tua sesta stagione in Moto2™, cosa ti aspetti?

“Mi aspetto di proseguire l’ottimo lavoro iniziato lo scorso anno insieme al team. L’obiettivo è stare con i migliori cinque sin dall’inizio e cercare di lottare per salire sul podio”.

L’anno scorso eri l’unico pilota della scuderia, quest’anno siete in due; cambierà qualche cosa per te?

“Sicuramente mi fa piacere avere un compagno di squadra. Confrontandoci potremo alzare il livello”.

Dividerai il box con un corridore molto più giovane, gli darai qualche consiglio?

“Se me lo chiederà gli darò volentieri dei consigli. Poi dai giovani c’è sempre da imparare, farà bene anche a me”.

Qualche novità sulla nuova moto rispetto al 2016?

“Quest’ anno useremo la Kalex2017 che sarà l’evoluzione della moto dello scorso anno; insieme alla nuova assistenza di Öhlins e al nostro team mi aspetto di avere un livello tecnico molto elevato. Credo che non ci manchi nulla per essere competitivi”.

Dove ti vedi a fine della stagione?

“Non voglio fare pronostici. Spero solo di essere invitato al gala che organizza Dorna la domenica sera di Valencia”.

 

Consigliati