Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
1 giorno fa
By motogp.com

Con l’arrivo della pioggia, Nakagami e Bulega restano i più

Il giapponese e l’italiano aprono la classifica del primo giorno, mentre il secondo giorno la pioggia è stata protagonista

Tags MotoGP, 2017

Takaaki Nakagami (Idemitsu Honda Team Asia) ha continuato positivamente la sua pre-season sul circuito di Jerez, dove il primo giorno è stato il pilota più veloce in Moto2™ con la presenza in pista di alcuni dei suoi rivali più temibili, dei team CarXpert Interwetten, Forward Racing ed Estrella Galicia 0,0 Marc VDS. Il pilota giapponese ha mantenuto la vetta della classifica anche nel secondo giorno, quando la pioggia ha fatto la sua comparsa, sia durante la notte lasciando la pista sporca, sia durante il giorno. Questo non ha permesso a nessun pilota di siglare tempi migliori.

Nella prima giornata, invece, il buon meteo ha concesso a molti piloti di sfruttare il tempo a disposizione e si sono poi detti soddisfatti del lavoro svolto. Il miglior giro di Nakagami, il primo giorno, è stato in 1:42.210 con ben 70 giri all’attivo, e ha preceduto Lorenzo Baldassarri (Forward Racing) che ha firmato il tempo di 1:42.292, seguito dal suo compagno di squadra Luca Marini. Morbidelli ha chiuso quarto, in 1:42.802, davanti al Campione di Moto3™ 2015 Danny Kent (Kiefer Racing) che è stato il pilota Suter più veloce.

Tom Lüthi (CarXpert Interwetten) ha terminato sesto, davanti al connazionale Dominique Aegerter alla guida della seconda Kiefer Racing Suter. Jorge Navarro (Federal Oil Gresini Moto2) era nono, mentre molti piloti non hanno montato il transponder, senza mostrare così i tempi ufficiali. 

Nicolò Bulega (Sky Racing Team VR46) è stato il più veloce in Moto3™ con il suo best lap in 1:46.912 – e ha preceduto Philipp Oettl (Südmetall Schedl GP Racing) e Jorge Martin (Del Conca Racing Team Gresini).

Il primo giorno si sono contate 5 cadute, di Lüthi, Marini, Sandro Cortese (Dynavolt Intact GP), Alex Marquez (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS) e Yonny Hernandez (AGR Team), tutte fortunatamente senza conseguenze.

Il secondo giorno è invece stato caratterizzato dalla pioggia, e il paddock ha successivamente ospitato il Repsol Honda Team, con Marc Marquez e Dani Pedrosa, per un test privato di due giorni.