Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
13 giorni fa
By Repsol Honda Team

Marquez: “Se dovessimo gareggiare potrei fare il podio”

Il campione del mondo del team Repsol Honda chiude i test a Losail lontano dalla vetta ma soddisfatto nonostante le varie cadute.

Marc Marquez termina il precampionato 2017 con una prestazione poco brillante a Losail ma con utili indicazioni in vista del primo GP della stagione. Nei test in Qatar in neo pentacampione del box Repsol Honda mette a referto il decimo miglior tempo della combinata (1:54.990s) fermandosi a circa 0,6s dal crono di Maverick Viñales (Movistar Yamaha), il migliore della tre giorni nel deserto. Terzi test stagionali segnati dalle cadute, tre nel giorno conclusivo oltre a quelle delle sessioni precedenti, per Marquez che non ha potuto provare l’assalto alla vetta della tabella crono. Lavoro su elettronica e aereodinamica per il numero 93 che alla fine mette a referto 47 giri, sei dei quali con una simulazione di gara.

Support for this video player will be discontinued soon.

Marquez: "Non è stato il miglior giorno del precampionato"

Marc Marquez: “Sono soddisfatto del ritmo tenuto. Ma è chiaro che non è stato il miglior test per noi. Sono caduto tre volte, la prima ad inizio giornata a causa di una vibrazione alla curva 4 che mi ha impedito di fare la staccata. E le altre due, l’ultima durante la simulazione di gara, per colpa mia. Sicuramente è meglio cadere adesso durante le prove che in gara. Spero che quando torneremo qui per il GP saremo più a nostro agio e competitivi. Il nostro ritmo è abbastanza buono, solo Maverick (Viñales, ndr) è veramente più veloce; credo che se domani dovessimo gareggiare potrei benissimo lottare per il podio”.

Consigliati