Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
1 giorno fa
By motogp.com

Nakagami, il migliore del giorno 2 a Losail

Il nipponico è il pilota più veloce nel sabato di test, segue il duo Estrella Gallicia con Morbidelli secondo.

Dopo una prima giornata di test a Losail annullata a causa della pioggia, sabato 18 marzo sono proseguite le seconde prove ufficiali del precampionato 2017 Moto2™. Il più veloce è stato Takaaki Nakagami (Idemitsu Honda Team Asia). Nella scia del giapponese i due portacolori Estrella Galicia 0,0: Franco Morbidelli, secondo e Alex Marquez, terzo.

#QatarTest: Moto2™ Highlights - Giorno 2

Pericolo di precipitazioni nullo e una temperatura non abbassata dal nubifragio del venerdì hanno salutato l’apertura reale dei secondi test della classe di mezzo. Team e piloti hanno così potuto iniziare il lavoro bloccato ieri.

La scuderia Estrella Galicia 0,0, dopo aver dominato i test a Jerez de la Frontera di due settimane fa, si conferma un dream team. Il box azzurro si è speso nella ricerca delle migliori sensazioni su una pista estranea da una intera stagione. Meglio di Morbidelli e Marquez solo Nakagami che ha messo a referto il miglior giro del sabato: 2:00.187s; 0,053s è il ritardo dell’italiano mentre Marquez paga una distanza di 0,240s

Tom Luthi da subito si è concentrato su alcuni particolari della nuova moto. Per lo svizzero del team Carxpert Interwetten alcuni problemi di stabilità sull’anteriore. Il suo sabato è stato speso nel cercare soluzioni per contrastare l’effetto impennata chiudendo al sesto posto della tabella crono alle spalle di Miguel Oliveira del team Red Bull KTM Ajo.

Prosegue il buon precampionato di Fabio Quartararo (Pons HP 40). Il lavoro sul passo del giovane esordienete della categoria è stato chiuso con il settimo miglior tempo a meno di un secondo dal crono più basso. Buone confreme anche per il portoghese del team KTM mentre più in ritardo il compagno di box Brad Binder, il campione del mondo Moto3™, che resta lontano delle parti nobili della tabella tempi.

Hafiz Syahrin (Petronas Receline) ha messo a referto il quarto miglior tempo a circa 0,5s dal primato di Nakagami. Il malesiano è stato autore di un’ottima prova su un prototipo completamente nuovo.

Problemi per Yonny Hernadez, ex MotoGP™ e pilota AGR Team, che ha lavorato tentando di porre un rimedio alle vibrazioni sulla ruota davanti e a causa di questo resta attardato dalla vetta della tabella tempi.

Jorge Navarro (Federal Oil Gresini) è invece dodicesimo con delle buone indicazioni dalla nuova moto, anche lo spagnolo è uno dei rookie arrivati dalla Moto3™. Un test alla ricerca delle migliori sensazioni per due piloti italiani rientranti dopo alcuni problemi fisici. Lorenzo Baldassarri (Forward Racing) sembra sulla via de recupero dopo i problemi al braccio e lo stesso vale per Stefano Manzi (Sky Team VR46), sulla via della guarigione dopo l’infortunio al ginocchio. Per i rispettivi compagni di scuderia, Luca Marini e Francesco Bagnaia, un incoraggiante inizio con il piemontese a circa 1,3s dalla vetta e Marini a circa 1,2s dal primo tempo

Più arretrato Simone Corsi, unico pilota Speed Up Racing presente in pista dopo la defezione di Axel Bassani a causa di un infortunio. Per il GP sarà rimpiazzato da Ricky Cardus.  

Per chiudere, il duo Italtrans Racing con Mattia Pasini e Andrea Locatelli in ritardo rispetto ai primi tempi ma con più veterano che nella mattina era stato in zona top ten e ha chiuso il sabato come ventesimo. Il lavoro della scuderia si è incentrato sul setting generale alla ricerca delle migliori sensazioni.

#QatarTest: Moto2™ riders’ reactions

Qui i crono e la classifica completa del sabato

Domani, domenica 19 marzo, la terza giornata di prove. La categoria mediana sarà in pista dalle 16:30 locali (GMT+3).