Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
15 giorni fa
By Sky Racing Team VR46

A Termas grande gara di Migno, Bulega penalizzato

Il romagnolo dello Sky Team VR46 protagonista ancora di una bella prova, il numero 8 paga una manovra scorretta.

Dopo una gara nel gruppo di testa, Andrea Migno (Sky Racing Team VR46) è il primo italiano al traguardo del GP d’Argentina. Scattato dalla ottava casella della griglia di partenza, il numero 16 è stato uno dei protagonisti della lotta di testa chiudendo come quinti. Con i punti del secondo GP della stagione, Migno è quarto in campionato, il primo pilota tricolore e la miglior KTM.

Andrea Migno: “Una grande gara nel gruppo di testa. Era quello che volevo per me e per la squadra. Non ho fatto una grande partenza, ma ho subito ridotto il divario con i migliori. Negli ultimi giri ho provato a fare del mio meglio, ma stavo perdendo qualcosa in termini di velocità. Dobbiamo continuare in questa direzione”.

Partito dalla sedicesima posizione e arrivato come tredicesimo Nicolò Bulega che però ha subito una penalizzazione di due secondi a causa di una entrata dura su Fabio Di Giannatonio che ha causato la caduta del connazionale portacolori Del Conca Gresini.

“Andrea ha fatto un ottimo lavoro!”, commenta Pablo Nieto, il team manager. Ha dimostrato di poter stare con i più forti. Nicolò ha avuto un buon fine settimana, ma il contatto con Di Giannantonio ha compromesso la sua gara”. Termina, “Mi dispiace per quello che è successo e ci prendiamo la piena responsabilità per l'incidente”.

“Purtroppo non era la corsa che volevo”, dice Bulega. “Ho fatto una buona partenza, ma il consumo della gomma posteriore mi ha costretto a ridurre il ritmo. Ho perso molte posizioni e, nella fretta di recuperare, ho avuto un contatto con Di Giannantonio che purtroppo è stato costretto al ritiro”.

Consigliati