Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
24 giorni fa
By motogp.com

FP3 texana dalle cadute, primo Viñales

Difficile sabato americano della massima cilindrata, il leader della classe domina le terze libere su una pista dalle condizioni critiche.

Maverick Viñales risponde al primato del venerdì di Marc Marquez (Repsol Honda) e domina le libere al COTA.

Le FP3 della classe regina si svolge in una mattinata texana dalle condizioni meteo non ottimali, il cielo è coperto e le possibilità di pioggia concrete, inoltre, l’umidità più alta rispetto a ieri ha causato una mancanza di grip generale che ha portato sette piloti a cadere per dieci cadute. Un dato, tra questi nessuna Yamaha.

Al COTA la FP3 delle cadute

Nelle prime fasi di FP3 cade Alex Rins. Un GP sfortunato per il portacolori Suzuki Ecstar, ieri rallentato da una rottura meccanica e oggi da un incidente alla curva 13. Il barcellonese esce dalla pista dopo aver picchiato duramente la mano sinistra sull’asfalto. Il referto medico parlerà di frattura. Nei giri successivi, alla curva 2, cade anche Alvaro Bautista (Pull&Bear Aspar Team).

Anche il campione del mondo sarà protagonista di una scivolata alla curva 18. Nulla di grave per il migliore delle libere ma più pericolosa la seconda caduta, alla curva 15, dove il pilota HRC è disarcionato dalla moto. I due imprevisti renderanno la sua FP3 difficile e il tentativo di strappargli il rimato del rivale in sella alla Yamaha andrà a buon fine. Viñales chiuderà il miglio giro delle libere in 2:03.979s.

Trezo Dani Pedrosa, compagno di box di Marquez, mentre Johann Zarco (Monster Yamaha Tech3) scivola in quarta piazza davanti a Cal Crutchlow (LCR Honda). Valentino Rossi (Movistar Yamaha) chiude come sesto.

Anche sabato le Ducati del team sono artefici di prestazioni diverse. Andrea Dovizioso, nella ghiaia alla curva 2, sarà settimo e passerà direttamente in Q2 mentre Jorge Lorenzo, caduto alla curva 19, sarà costretto alla bagarre delle prime qualifiche; così come Danilo Petrucci, in sella alla DesmosediciGP versione 2017 del team Octo Pramac Racing, tredicesimo. Entra in Q2 invece il compagno di scuderia Scott Redding.

Anche Andrea Iannone è uno dei molti piloti vittime di una scivolata. Per il portacolori Suzuki Ecstar un fuori pista che non gli farà migliorare il suo decimo tempo delle prime libere ma accederà alle seconde qualifiche.

Aleix Espargaro (Aprilia Racing Gresini) dopo essere stato protagonista due scivolate, chiude quattordicesimo e rilegato alla Q1.  

#AmericasGP: MotoGP™ Free Practice 3

I risultati delle FP3 sono consultabili qui.

I primi dieci accedono direttamente alle Q2, i restanti si giocheranno le ristanti posizioni in griglia nelle Q1 che inizieranno alle 14:10 ora locale. A seguire le seconde qualifiche alle 14:35 ma prima la FP4 che inizierà alle 13:30 (GMT – 5).