Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
18 giorni fa
By motogp.com

Morbidelli punta al quarto successo

L’italiano comanda in Moto2™ a punteggio pieno. Si torna in Europa, e gli avversari proveranno a ricucire

Franco Morbidelli vola a quota 75 in classifica iridata e il pilota Estrella Galicia 0,0 Marc VDS è il dominatore della Moto2grazie ai tre successi consecutivi nelle prove di apertura stagione. Dopo il Qatar e i due GP americani il MotoGP™ torna nel Vecchio Continente e tra pochi giorni inizierà il quarto appuntamento del calendario sulla pista di Jerez de la Frontera. I piloti che sono saliti sul podio spagnolo l’anno scorso sono passati tutti in MotoGP™ e, il quarto arrivato nell’edizione 2016, è proprio Morbidelli.

Chi potrà tenere il passo da primato del corridore VR46 Academy? Sicuramente ci proverà Tom Luthi (CarXpert Interwetten) che già nei precedenti GP ha provato a frenare Morbidelli. L’elvetico lo segue al secondo posto generale e dopo anni nella categoria la voglia di titolo è tanta. La scorsa stagione, Luthi arrivà sesto.

Tutto nuovo o quasi per Miguel Oliveira la sua scuderia, il Red Bull KYM Ajo, è al primo anno di Moto2™ e il portoghese è stato autore di un grande inizio. Ora è il miglior terzo della classe.

Takaaki Nakagami (Idemitsu Honda Team Asia) centrò l’ingresso nelle prime dieci posizioni a Jerez nel 2016. Protagonista di un netto miglioramento da un inizio difficile di campionato adesso segue il trio di testa a 32 punti, undici in meno di Oliveira.

Buon inizio per Xavi Vierge, ora miglior quinto della classe. Il pilota Tech3 non finì il primo giro nel GP di Spagna dell’anno scorso.

Ma forse più pericoloso avversario di Morbidelli è proprio il suo compagno di box Alex Marquez. Il più giovane dei fratelli di Cervera, che a Jerez avrà un seguito grandissimo, è l’unico che è sembrato in grado di dare battaglia al numero 21 fino all’ultima curva. Adesso occupa il sesto posto in classifica iridata e proverà a scalare la vetta là dove l’anno scorso cadde e fu costretto al ritiro.

Un GP che attende le prove migliori degli italiani, su tutti il duo Forward Racing Lorenzo Baldassarri e Luca Marini e i rookie dello Sky Team VR46 Francesco Bagnaia e Stefano Manzi.

Il GP di Spagna partirà venerdì 5 maggio, le prime libere della categoria intermedia saranno alle 10:55.

Consigliati