Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
16 giorni fa
By motogp.com

Numeri e dati della Moto2™ a Jerez

La categoria mediana al primo appuntamento europeo; un riassunto in cifre di quanto vissuto fino ad ora

· A Jerez 2016 Franco Morbidelli scattò dalla quarta posizione della griglia di partenza concludendo la gara allo stesso posto. Il suo miglior risultato fino ad allora sull’asciutto.

· Per Tom Luthi il secondo posto al GP delle Americhe è stato il suo trentottesimo podio in carriera. L’anno scorso a Jerez l’elvetico scattò come quinto in griglia di partenza e chiuse come sesto. Dopo il secondo posto del 2011, il suo miglior risultato in Andalusia.

· Tom Luthi, Simone Corsi e Dominique Aegerter sono gli unici tre piloti oggi nella competizione ad aver chiuso un GP di Spagna a podio.

· Takaaki Nakagami ha terminato la gara americana sul gradino più basso del podio. È il suo miglior arrivo stagionale e, per il nipponico, la diciottesima volta nelle posizioni che contano. Nel 2016 a Jerez un settimo posto per il pilota Honda.

· Alex Marquez è rimasto escluso dal podio di Austin per una posizione. Il suo miglior risultato dal GP d’Aragona del 2016.

· Per Dominique Aegerter il quinto posto negli Stati Uniti. Il miglior arrivo per Suter della stagione e il migliore dalla vittoria di Luthi a Valencia 2014.

· Tito Rabat, Mika Kallio e Sam Lowes sono gli unici piloti della classe, dal 2010, ad aver vinto il GP di Spagna partendo dalla pole.

I numeri di Morbidelli:

· Il leader della categoria è il secondo pilota più giovane ad aver vinto tre gare di fila nella categoria. Il primato è di Marc Marquez.

· Con il successo ad Austin, Morbidelli ha eguagliato il record tre vittorie consecutive nelle prime tre gare della stagione appartenente a Daijiro Kato.

· Il portacolori Estrella Galicia è il nono pilota che ha vinto i primi tre GP stagionali: Werner Haas (1954), Carlo Ubbiali (1956), Tarquinio Provini (1958), Phil Read (1965), Mike Hailwood (1966), Jarno Saarinen (1973), Luca Cadalora (1991 & 1992) e Daijiro Kato (2001). A Haas nel 1954, Ubbiali nel 1956, Read nel 1965, Hailwood nel 1966 e Kato nel 2001, invece, i primi quattro successi consecutivi della stagione.

· Con tre successi consecutivi nella classe intermedia Morbidelli raggiunge il primato nazionale che per ordine temporale appartiene a Marco Melandri, vincitore in Italia, Catalogna e Olanda nel 2002.

· Il gradino più alto del podio al COTA rappresenta il quattordicesimo di un pilota italiano nelle classi 125 e Moto2™.

 

Consigliati