Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
20 giorni fa
By motogp.com

GP d’Italia, Mir chiamato alla conferma

Il portacolori Leopard può estendere la sua leadership, i piloti di casa pronti a brillare nel sesto GP stagionale

Joan Mir (Leopard Racing) ha chiuso il quinto GP della stagione come vincitore con un vantaggio di 34 punti in classifica iridata. Lo spagnolo fa il ritmo della classe cadetta con tre vittorie e un podio. Il suo successo a Le Mans ha maggior importanza proprio perché unito agli errori dei diretti avversari, Jorge Martin (Del Conca Gresini) e Romano Fenati (Marinelli Rivacold Snipers).

Il pilota di Ascoli Piceno, ancora secondo in campionato, proverà a reagire e un bel piazzamento nella gara di casa non solo gli farà ridurre lo svantaggio da Mir, ma lo potrebbe far distanziare dall’incalzante Aron Canet (EG 0,0 Marc VDS), terzo a soli due punti e principale beneficiario degli errori di Fenati e di Martin. Forte dalla prima vittoria in carriera a Jerez, il giovane di Corbera è stato per la prima volta autore di due finiture a podio successive.

Fabio Di Giannantonio, secondo nella gara d’oltralpe e quinto in classifica iridata dietro a John McPhee (British Talent Team), farà di tutto per vincere davanti al suo pubblico. Il ‘Diggia’ arrivò secondo al GP d’Italia del 2016 e fu il suo primo podio in MotoGP™; questa stagione ne sono già arrivati due e il romano potrebbe inserirsi da subito nella lotta per il successo italiano.

KTM vorrà sicuramente tornare nelle parti alte della classifica a partire proprio dal Mugello. Affidarsi agli alfieri dello Sky Racing Team VR46 potrebbe essere la miglior scelta dopo che Nicolò Bulega e Andrea Migno (di recente intervistati da motogp.com) hanno raccolto, nella gara francese, meno di quanto previsto. Per l’ex rookie emiliano la delusione è stata grande. Autore della pole poi diventata seconda casella a causa di una penalità, come molti altri piloti Bulega è stato coinvolto nel multi incidente del secondo giro. Il numero 8 è stato tra quelli che hanno avuto la peggio e, a causa dei postumi, la sua gara si è conclusa lontano dalle migliori posizioni. La sua voglia di riscatto sarà sicuramente forte questo fine settimana.

Tra pochi giorni inizia il GP d’Italia, la classe cadetta sarà la prima a scendere in pista venerdì 2 giugno.

 

Consigliati

motogp.com
Martin da pole, ma penalizzato

2 anni fa

Martin da pole, ma penalizzato