Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
15 giorni fa
By Octo Pramac Racing

Petrucci: “Abbiamo scoperto cose abbastanza positive”

Nei test di lunedì sulla pista di Barcellona il ducatista accusa i postumi della caduta in gara, ma il lavoro è buono

Un fine settimana a segno più quello di Danilo Petrucci al GP di Barcellona. Un'altra prova di spessore dopo il podio al Mugello ma, questa volta, la conclusione è amara e il numero 9 termina la gara con una caduta quando era in quarta posizione. Il sabato di qualifiche si era chiuso con una prima fila per il pilota Octo Pramac Racing e il recupero in gara gioca a sfavore di Petrucci che cade a causa dell’eccessivo consumo di gomme. La scuderia più che satellite Ducati è l’unica dei team desmodromici a fermarsi sulla pista catalana nel lunedì di test ufficiali e, dopo alcuni passaggi dove il ternano stava lavorando proprio sul principale problema che ha segnato la sua corsa, l’elevato consumo di mescole, il ritorno ai box. Per ‘Petrux’ l’acutizzarsi del dolore alla spalla sinistra picchiata sull’asfalto poche ore prima che però non ha impedito un utile lavoro di assetto e su alcune nuove mescole.

“Stavamo lavorando proprio su quanto sofferto in gara, l’eccessivo consumo di gomme si fosse verificato ancora”, Commenta Petrucci da poco giù dalla sua moto: “Perché non avevamo previsto tutto questo durante le prove e non avrebbe dovuto esserci questo degrado. Abbiamo confermato che comunque in gara ho spinto troppo per tornare sui primi, non ho fatto la gara che volevo e non ho mai risparmiato le gomme per recuperare. Purtroppo sono caduto perdendo il terzo posto. Abbiamo fatto anche delle prove d’assetto e anche la Michelin ha portato una nuova gomma anteriore con una carcassa diversa”. Termina, “Devo dire che abbiamo scoperto cose abbastanza positive”.

 

 

Consigliati