Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
25 giorni fa
By Forward Racing

Marini: “La priorità è testare le mie condizioni”

Dopo la defezione a Montmeló il giovane numero 10 torna in pista ad Assen

Luca Marini e Lorenzo Baldassarri (Forward Racing), lasciatosi alle spalle il GP di Catalogna, sono volati verso Assen in vista dell’ottavo appuntamento di stagione del Campionato del Mondo Moto2™. I giovani portacolori saranno pronti a giocare nel miglior modo le proprie carte sui formidabili 4.555m della ‘Cattedrale della velocità’ olandese.

In seguito alla decisione di astenersi dal Gran Premio catalano, causata dalla persistente infiammazione alla spalla sinistra, Marini ha sfruttato i giorni di pausa al fine di rimettersi il prima possibile. Il talentuoso pesarese, che detiene il nono posto nella classifica generale, ora è pronto per mostrare tutto il suo alto potenziale e si sente preparato per affrontare l’esigente TT di Assen, che sin dal 1949, è l’unica tappa che ha sempre fatto parte del calendario del campionato del mondo senza interruzioni.

Luca Marini: “Prima di tutto la mia priorità arrivato ad Assen sarà quella di testare le mie condizioni fisiche, dopo non aver potuto correre a Barcellona. In ogni caso sono fiducioso e mi sento in buona forma, ho lavorato molto sul mio recupero sia la scorsa settimana che questa. Tutto sommato sto meglio, quindi penso che potrò scendere in pista per tutte le sessioni libere e anche, soprattutto, per la gara. Il circuito di per sé non è male, è particolare, ma mi piace, è molto veloce e tecnico, e come sempre, anche qui, cercherò di dare il massimo.”

Accanto al numero 10, Lorenzo Baldassarri si mostra fiducioso dopo aver concluso la sua gara di Montmeló in quinta posizione. In tal modo il ventenne si è avvicinato alla Top10 della classifica generale dell’altamente competitiva classe intermedia. Il giovane marchigiano è ora trepidante di proseguire nei suoi successi nei Paesi Bassi. Il talentuoso ventenne ha ben viva nella sua memoria la vittoria del Red Bull MotoGP Rookies Cup del 2011, senza dimenticare l’incredibile ed emozionante quinto posto segnato nel 2016.

Consigliati