Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
27 giorni fa
By Michelin

Bibendum pronto per il Sachsenring

Non sono passati sette giorni dall’ultima gara e Michelin raccoglie la sfida in Sassonia

Il prossimo appuntamento del Campionato del Mondo MotoGP™ si correrà in Germania e il  ospiterà il nono GP stagionale, l’ultimo della prima parte di stagione. Michelin, fornitore unico di gomme nella classe regina, arriva all’appuntamento sassone pronto ad affrontare tutte le variabili della tre giorni in pista. Prima fra tutte quella climatica con la gara dell’anno scorso che ebbe come scenario la pioggia.

La pista tedesca, risalente ai primi anni cinquanta, da poco meno di trent’anni è tornata ad ospitare il GP tedesco. Lungo 3,671 Km, il Sachsenring è il tracciato più corto del calendario e la sua particolare conformazione con dieci curve sinistrorse la rende una delle più tecniche ed impegnative tracce della stagione. La pista di recente è stata riasfaltata ed interessante sarà vedere come si comporteranno le gomme sulla nuova superficie. Michelin mette a disposizione pneumatici asimmetrici anteriori e posteriori nelle tre mescole morbide, medie e dure. Per affrontare l’eventuale asfalto bagnato saranno utilizzabili pneumatici da pioggia medi e morbidi.

Piero Taramasso, direttore Michelin divisione due ruote: “Il Sachsenring è sempre un circuito impegnativo con un disegno particolare e in questa stagione dovremo affrontare l’ulteriore sfida del nuovo asfalto. Non abbiamo dati sulla nuova superficie perché non è stato possibile effettuare dei test, per cui andremo un po’ alla cieca ma siamo sicuri che le gomme si comporteranno bene. Oltre ad una mescola adatta ad un costante sforzo sul lato sinistro, fondamentale sarà che mantenga la temperatura e che dia ai piloti una grande grip. Anche le gomme da pioggia dovranno poter affrontare al meglio il cambio climatico”.

Consigliati