Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
20 giorni fa
By Movistar Yamaha MotoGP

Rossi: “Sul bagnato è dove soffriamo di più”

Il Dottore paga le difficoltà delle Yamaha ufficiali sotto la pioggia e chiude la terza fila della griglia di partenza tedesca

Un sabato in salita quello di Valentino Rossi in Germania, come alcuni punti del tecnico Sachsenring. Dopo i problemi meccanici delle terze libere, il portacolori Movistar Yamaha MotoGP si gioca la miglior qualifica in Q2 dove però, a far da padrone, sono le precipitazioni. Al contrario di una settimana fa in Olanda questa volta Rossi non riesce a trovare il giusto ritmo in condizioni da bagnato e chiude con il nono tempo a oltre un secondo dalla pole. Forse un problema generalizzato a tutte le moto di Iwata la mancata performance sotto la pioggia visto che, ad eccezione di Jonas Folger (Monster Yamaha Tech3), sia il nove volte campione, sia il compagno di team Maverick Viñales in qualifica non vanno più in là della terza fila con Johann Zarco, su M1 satellite Tech 3, addirittura rilegato in diciannovesima casella.

Valentino Rossi: “Fino ad ora è stato un fine settimana difficile e in questa stagione ci siamo già trovati in situazioni simili. Le sensazioni in sella e soprattutto con le gomme sono cambiate molto da un circuito all’alto. Questo a volte può essere positivo mentre altre negativo. Sull’asciutto il mio passo non era così male, ma nulla di fantastico anche se non così distante dai tempi più bassi. Ma purtroppo è sul bagnato dove soffriamo di più e sembra una cosa estesa a tutte le Yamaha eccetto Folger. Non me lo aspettavo, la scorsa settimana ad Assen, sempre sulla pioggia, sono stato veloce. Questa volta non è così e dovremo cercare di cambiare qualche cosa domani per migliorare”.

Support for this video player will be discontinued soon.

Libere al GP di Germania, parla la classe regina

Consigliati