Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
24 giorni fa
By SKY Racing Team VR46

Pecco, Pecco, Pecco!

Tre podi nella prima parte di campionato per il pilota dello Sky Team VR46 e saldo il primato tra i rookie

La prima parte di stagione della Moto2™ non solo si chiude nel segno di Franco Morbidelli, portacolori Estrella Galicia 0,0 Marc VDS e leader della categoria ma, per il motociclismo tricolore, splende anche il terzo podio di Francesco Bagnaia. L’ex Moto3™, infatti, ha terminato il GP di Germania al terzo posto dopo una bella gara dove, l’imperativo, è stato non mollare in una gara lunga e molto tirata. Tre le curve del corto e impegnativo Sachsenring, ‘Pecco’ ha dato vita al duello tutto nostrano con il più d'esperienza Simone Corsi che ha potuto solo in parte contenere la voglia di podio del talento torinese VR46. Il sorpasso al portacolori Speed Up Racing, unito alle cadute di Alex Marquez (EG 0,0 Marc VDS) e di Tom Luthi (CarXpert Interwetten) avvenute in precedenza, hanno poi spalancato le porte del terzo posto a Bagnaia che, provando a ricucire su Miguel Oliveira (Red Bull KTM Ajo), ha terminato la gara a 0,574s dal vincitore Morbidelli.

Voglio dedicare il podio a mia mamma, domenica era il suo compleanno Francesco ‘Pecco’ Bagnaia

Dopo i secondi posti di Jerez e del Mugello, Bagnaia è ancora nelle posizioni che contano, saldamente al quinto posto della classifica iridata e detentore assoluto del primato tra i rookie della categoria.

Francesco Bagnaia, a caldo, dopo il podio: “Una gara dura, qui la corsa è veramente lunga. Sono 29 giri e il ritmo era veramente alto. Corsi andava forte, ho visto i suoi tempi in tutti i turni di prova e sapevo che avrei dovuto seguire lui. Negli ultimi due giri quando l’ho superato ho cercato di dare il massimo cercando di fare qualche cosa in più. Ci sono riuscito, sono molto contento del risultato di oggi. Finire la prima parte di stagione con un podio è veramente bello, vado in vacanza con un sorriso e sicuramente me la godrò di più. Ringrazio il mio team che mi ha permesso di mettere in pista questa bella prestazione, stiamo lavorando bene. Voglio dedicare il risultato a mia mamma, domenica era il suo compleanno”.

 

Consigliati

motogp.com
Morbidelli è re di Sassonia

4 settimane fa

Morbidelli è re di Sassonia