Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
27 giorni fa
By Sky Racing Team VR46

Lo Sky Team all’ultimo appuntamento europeo

La scuderia nero azzurra raggiunge il MotorLand e punta in alto in Moto2™ e Moto3™

La pista di MotorLand ospiterà la quattordicesima gara della stagione 2017, ultima tappa europea prima della consueta trasferta oltreoceano. Dopo gli importanti piazzamenti al GP di casa a Misano, i giovani talenti dello Sky Racing Team VR46 torneranno al lavoro per rimanere a ridosso dei più forti.                

In Moto2™, Francesco Bagnaia, dopo aver dato prova di maturità sotto la piaggia battente di Misano, ha ulteriormente accorciato le distanze in classifica dai suoi diretti avversari e tornerà in sella alla sua Kalex per confermare il quinto posto in Campionato. Motivato a continuare il suo percorso di crescita, dopo i positivi riscontri delle ultime gare, Stefano Manzi che ha i punti nel mirino.

In cerca di conferme anche Nicolò Bulega e Andrea Migno, in Moto3™, in sella alle loro KTM. Entrambi al traguardo e nella Top10 al termine della rocambolesca gara di casa, in condizioni di asfalto davvero proibitive, cercheranno di tenere il passo dei primi.

La gara di Aragón segnerà anche un momento significativo nella partnership tra lo Sky Racing Team VR46 e Oakley, che rafforzano il loro rapporto di sinergie con la realizzazione di una carena dedicata con cui i piloti scenderanno in pista domenica. La speciale livrea è ispirata agli antichi geroglifici: simboli e immagini - "Oakley Glyphics" - che raccontano la storia di gare, velocità, prestazioni e i progressi dei nostri atleti. Le linee che vanno a comporre i pattern, che si ripetono a moduli su tutta la carena, rappresentano la competizione in tutte le sue fasi: bagarre della partenza, rettilinei, sali scendi, curve fino alla bandiera a scacchi.

Pablo Nieto, team manager: “Misano è stato un weekend nel complesso positivo in entrambe le categorie. Come Team, siamo stati chiamati ad affrontare diverse condizioni meteorologiche e, in gara, i piloti sono stati messi duramente alla prova. In Moto2, abbiamo chiuso con un ottimo quarto posto di Pecco, utilissimo anche in ottica campionato, mentre Stefano ha confermato i passi in avanti delle ultime gare. In Moto3, Nicolò ha centrato il suo secondo miglior risultato stagionale e Andrea è stato protagonista di una gran rimonta in condizioni davvero proibitive. Una buona base da cui ripartire per la gara di Aragón dove cercheremo di tenere il passo dei più forti fin dalle prime battute”.

Francesco Bagnaia: “A Misano ho centrato il mio miglior risultato in carriera al GP di San Marino! Considerate le condizioni della pista, un prezioso quarto posto anche per il Campionato. Ho accorciato le distanze dagli avversari davanti a me e sarà importante continuare in questa direzione anche ad Aragón prima della trasferta in Asia”.

Stefano Manzi: “Arrivo da due weekend nel complesso positivi. In tutti i turni ho chiuso intorno alla Top15, peccato per la scivolata di domenica, ma è stata una gara ad eliminazione. Ho preso molta più confidenza alla guida, riesco a tenere meglio il ritmo e non vedo l'ora di tornare in pista ad Aragón per continuare i miei progressi”.

Andrea Migno: “Torniamo in Spagna, su una pista che mi piace, dopo una buona gara a Misano. La pioggia di domenica ha reso le cose più complicate del previsto, ma ho chiuso nella Top10. Sarà importante rimanere concentrati, continuare a lavorare per tornare a lottare nel gruppo dei più forti e centrare un bel risultato prima della trasferta in Asia”.

Nicolò Bulega: “A Misano, davanti al pubblico di casa, ho centrato il mio secondo miglior risultato di questa stagione. Un buon quinto posto che, considerato il tempo, ha un valore speciale. Nel weekend sono riuscito ad essere veloce e competitivo nelle diverse condizioni meteo e questo deve essere il nostro punto di partenza per fare bene al MotorLand”.

Consigliati