Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
22 giorni fa
By Movistar Yamaha MotoGP

Rossi: “Un po’ una sorpresa e la gamba migliora”

Fenomeno Valentino, a poco più di venti giorni dalla rottura della gamba torna e centra la prima fila in Aragona

Valentino Rossi è tornato e lo fa nel suo stile, con una grande prestazione. Ventitré giorni dopo il brutto infortunio in allenamento, rottura della tibia e del perone della gamba destra, il nove volte campione del team Movistar Yamaha non si accontenta di entrare in pista (già un grande risultato) ma entra direttamente in Q2, e qui, è tra i migliori chiudendo la sessione in 1:47.815s. Rossi domina costantemente il primo settore della pista, cedendo il passo agli avversari solo nella parte finale. È il giorno della pole Yamaha di Maverick Viñales ma il GP del Dottore è già nel segno del successo.

Rossi: “Terzo, è una grande sorpresa”

Valentino Rossi: “È un po’ una sorpresa anche per me perché sinceramente non sapevo cosa aspettarmi. La gamba migliora tanto giorno per giorno e sulla moto riesco a stare bene. Ho un pochino di dolore ma guido bene, posso spostarmi bene sulle chicane; quando ho provato a Misano qualche giorno fa ho detto, ‘si può fare’. Però avevo ancora tanto male, invece adesso piano piano migliora. È una cosa importante. La gara sarà la cosa più difficile perché è sempre dura. Speriamo di lavorare bene, cercare di far meglio e scegliere la gomma giusta. La pole non l’ho vista. Ho visto che ero secondo e poi mi ha sorpassato Lorenzo. Partire in prima fila è una bella sorpresa, un po’ per tutto il nostro team. La lunghezza della corsa sarà un fattore importante visto che la gomma da gara è un po’ più dura e la moto è un po’ più difficile da guidare; c’è un po’ più stress. Però spero di non avere troppo male e di riuscire a guidare bene”.

Consigliati