Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
5 giorni fa
By Aprilia Racing Team Gresini

Espargaro e Aprilia, in Giappone l’inizio è il migliore

Dietro al duello Dovizioso – Marquez, c’è il catalano in sella alla RS-GP. Per il team veneto la crescita è sempre più grande

Aleix Espargaro e Aprilia sono tra i protagonisti del primo giorno di GP a Motegi. Il corridore di Granollers fa da subito bene e sembra perfettamente a suo agio sulla pista nipponica.

Ben assecondato dalle doti telaistiche della sua moto, Espargaro ha chiuso la FP1 mattutina al secondo posto in 1:56.293s a 875 millesimi dal leader Marc Marquez (Repsol Honda). Per lui una intera sessione corsa con le stese coperture, alla ricerca non solo della prestazione cronometrica ma anche del giusto setting in ottica gara, obiettivo che ha spinto il numero 41 a disputare gran parte della FP2 con le stesse coperture usate al mattino.

Nelle seconde libere, che ha chiuso con un brillante al terzo posto, Espargaro si è ancora migliorato, sia nel tempo (1:55.061s) sia nel distacco dal primo, stavolta contenuto in soli 184 millesimi. È questo il miglior avvio di fine settimana per la giovane RS-GP e per il suo pilota e arriva, non a caso, dopo alcune gare che hanno evidenziato il livello di competitività della moto di Noale.

Support for this video player will be discontinued soon.

Espargaro: “Con un grip alto la moto lavora bene”

“Ogni volta mi trovo sempre meglio e una gara come quella di Aragón sempre con i piloti davanti ti dà molta fiducia”.  Commenta Espargaro. “Anche se sul bagnato non sono mai stato forte qui abbiamo molto grip e anche la trazione della mia Aprilia va molto bene. Nell’ultimo giro ho fatto qualche errore, forse avrei anche migliorato il mio tempo”.

Si può pensare al podio per domenica in questa giornata? Il catalano risponde: “Questa mattina sono stato secondo e nel pomeriggio terzo; sembra che tutto il fine settimana sia all’insegna del maltempo. Abbiamo fatto quaranta giri sempre con i primi, quindi, perché no. Piedi a terra e stiamo lavorando molto sul motore. Da questo punto di vista dobbiamo chiarire alcune cose ma magari potremo anche provare a lottare per la prima e per la seconda fila in qualifica”.

Espargaro ha girato con l’opzione morbida di gomme rain, non scegliendo la seconda mescola. “Non ho usato le super morbide, domani danno pioggia più forte e terremo la seconda opzione per il sabato di qualifiche”. Termina, “Credo possa darci un qualche cosa in più, è una soluzione da tenere nel box per il momento giusto”.

Maggiori informazioni sul merchandising di Aleix Espargaro le trovi nel MotoGP™ store.

 

Consigliati