Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
25 giorni fa
By motogp.com

Marquez: “Un grande momento”

Ancora una volta, per il quarto anno di fila, il numero 93 domina le qualifiche australiane e parla della gara gara

Marc Marquez fa sue le qualifiche in Australia e per la 72esima volta in carriera partirà davanti a tutti allo spegnersi del semaforo. Il leader iridato del team Repsol Honda mette a referto il crono di riferimento chiudendo il suo miglior giro in 1:28.386s. Nonostante una caduta ad inizio giornata, Marquez ha da subito un gran passo e arriva alla qualifica pronto per fare sua la sessione. Nonostante i giri di Johann Zarco (Monster Yamana Tech 3) e di Maverick Viñales (Movistar Yamaha MotoGP) che provano a strappargli il primato, l'alfiere HRC fa un altro piccolo passo verso la sesta iride.

Support for this video player will be discontinued soon.

Marquez: “Abbiamo preparato bene le qualifiche”

“Sono contento”, afferma Marquez. “Non tanto per la pole ma perché coincide con un grande momento. C’era molto traffico e inoltre Iannone mi seguiva”, commentando la gara: “Preferisco sia asciutta me credo che anche sul bagnato possiamo essere competitivi”.

Support for this video player will be discontinued soon.

Marquez dominatore della baia

Marquez, che firma per il quarto anno di fila la pole australiana, ha sottolineato anche un fattore importante che potrà caratterizzare la gara domenica, l’abbassamento della temperatura. “Sappiamo che dopo il via, alle 14, le temperature si potranno calare bruscamente. Per la scelta delle gomme dovremo calcolare anche questo”. Il suo principale rivale per la corsa al titolo, Andrea Dovizioso (Ducati Team), ha chiuso le qualifiche pagando un ritardo corposo dalla vetta, ma Marquez sa che è un fattore relativo al solo sabato e termina. “Anche a Motegi Dovizioso partiva come nono, poi abbiamo visto come è andata a finire. Temo anche Viñales”.

 

Consigliati