Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
25 giorni fa
By Michelin

Bibendum porta a termine il triplete

Sepang, ultimo appuntamento della trasferta asiatica tra calore, fatica e una partita iridata tutta da giocare

Il Campionato del Mondo MotoGP™ arriva alle battute conclusive. Il GP della Malesia segna il termine della lunga trasferta asiatica prime del ritorno in Europa. Il fine settimana sulla pista di Sepang è tra i più impegnativi della stagione per i piloti, le moto e le gomme. Il grande caldo, l’umidità e spesso la pioggia sono i protagonisti al circuito di Kuala Lumpur. Michelin, fornitore unico delle gomme nella classe regina, arriva pronto all’appuntamento dopo una stagione di successi e di grandi prestazioni. Sul tracciato lungo 5,543 Km, i pneumatici dovranno sopportare la grande abrasività di un asfalto che, nelle ore centrali del giorno, sarà rovente. Composta da quindici curve (cinque a sinistra e dieci a destra) e due lunghi rettilinei, la pista malese combina parti molto tecniche, forti frenate e tratti più di percorrenza e velocità. Per l’appuntamento malese Michelin mette a disposizione gomme slick a mescola morbida, media e dura. Le posteriori avranno disegno asimmetrico a spalla destra rinforzata. Disponibili anche coperture da pioggia medie e morbide simmetriche.

Piero Taramasso, direttore Michelin Motorsport divisione due ruote: “È la penultima prova stagionale su una pista che metterà a dura prova le gomme che dovranno dare il massimo su un asfalto molto abrasivo. Dovremo lavorare in condizioni estreme ma abbiamo a disposizione molti dati raccolti anche durante i test del precampionato. Così siamo stati in grado di produrre le mescole ideali per l’appuntamento. Qui abbiamo l’opportunità di vedere come lavoreranno i nostri pneumatici alle alte temperature”.