Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
21 giorni fa
By motogp.com

Lorenzo super, intelligenza e podio

Il maiorchino chiude al secondo posto una gara fondamentale per il Team, la squadra lo applaude

Jorge Lorenzo (Ducati Team) termina il GP della Malesia al secondo posto in una gara dal risultato corale e fondamentale per la sua scuderia. L’avvio del maiorchino, dalla seconda fila e su pista bagnata, è molto efficace e il neo desmodromico si lancia all’inseguimento del fuggitivo Johann Zarco (Monster Yamaha Tech 3) avendo la meglio su di lui nella prima metà di gara. Dietro Lorenzo arriva presto Andrea Dovizioso, suo compagno di box lanciato verso venticinque punti fondamentali nella corsa al titolo iridato.

Support for this video player will be discontinued soon.

La conferenza stampa post-gara del #MalaysianGP

Gli avvisi dai box, e forse degli ipotetici ordini di scuderia, non sono presi in considerazione dallo spagnolo che prova a restare al comando con grande concentrazione proprio per, come dirà in seguito in conferenza stampa, non incappare nell’errore che già gli costò la gara Misano (una caduta quando stava dominando con margine la corsa); ma nonostante questo commette una sbavatura e, a pochi giri dal termine, è infilato dal romagnolo che va verso il sesto successo stagionale. Lorenzo spiega, “In staccata, le più forti, non avevo aderenza e le sensazioni con l’anteriore non erano le migliori. In ingresso alla curva quindici ho fatto un errore. Dopo ho spinto tanto e ho sempre cercato di stare dietro alla ruota di Dovizioso, ma anche in questa posizione la mia paura era sbagliare e far cadere Andrea”.

Support for this video player will be discontinued soon.

Lorenzo: “Non avevo buone sensazioni con l’anteriore”

Il vero gioco di squadra è stato questo: il capire, da parte del maiorchino, il limite e non andare ulteriormente oltre per non commettere errori. Termina: “È andata bene così e il podio è un bel risultato”.

Il merito di Lorenzo quindi è stato leggere la situazione mettendo da parte la voglia di vittoria, la prima sulla moto italiana. Una volta commesso l’errore e forse poco lucido per tentare un secondo attacco al collega di box, resta al secondo posto evitando di azzardare rovinando così la grande giornata del Team nella quale è stato protagonista.

Support for this video player will be discontinued soon.

Dall’Igna: “Giorgio ha fatto la cosa più importante per Ducati”

Le parole di Gigi Dall’Igna, direttore generale Ducati Corse: “Giorgio ha fatto la cosa più importante per Ducati. In certi casi si deve pensare alla scuderia e al grande lavoro di tutti: i nostri due i piloti hanno fatto una gara perfetta e intelligente. Ora andiamo a Valencia inseguendo un bel risultato”.

Maggiori informazioni sul merchandising di Jorge Lorenzo le trovi nel MotoGP™ store.