Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
11 giorni fa
By motogp.com

Assolo di Martin, è la prima vittoria

Lo spagnolo domina e vince la gara a Cheste davanti a Mir e Ramirez. Italia giù dal podio con Fenati quarto, bene Foggia

Una vittoria attesa per diciotto GP, otto podi e nove pole position; è il successo a lungo inseguito e pienamente meritato che Jorge Martin ha raccolto nell’ultima gara della stagione a Valencia. L’alfiere del team Del Conca Gresini è protagonista di un fine settimana dominato dall’inizio alla fine. L’Italia si consola con il quarto posto di Romano Fenati (Marinelli Rivacold Snipers) e con la bella prova di Dennis Foggia (Sky Racing Junior Team VR46), futuro pilota a tempo pieno nella classe cadetta.

Per Martin è prima vittoria a Valencia

“Volevo andarmene fin dall’inizio, ma poi Rodrigo ha provato a passarmi e non è stato facile”. Martin descrive la sua gara. “Quando son passato sul traguardo e ho visto che avevo 2 secondi di vantaggio non ho smesso di spingere fino agli ultimi giri. È stata dura rimanere concentrato, ma oggi, e forse durante tutto il fine settimana, non ho sbagliato nulla, cosa che non mi era mai successo”. Termina, “Vincere l’ultima gara è una gran sensazione, ma tra un paio di settimane inizieremo ad allenarci duramente per arrivare al top nel 2018”.

Martin: “Chiudere in impennata è stato esaltante”

Ma è il GP di Martin che parte bene dalla pole e si mette subito al comando della corsa forte di un gran passo. A meno sedici giri dalla fine ha già quattro secondi di vantaggio, portati a 6,5s come massima distanza dagli avversari. Chiuderà con un vantaggio di 3,7s sul secondo. Per il giovane spagnolo è la prima e meritatissima vittoria in una stagione dove ha dominato i sabati e forse raccolto meno di quanto meritato.

Mir: “Mi ha penalizzato l’incidente con Rodrigo”

Ultima gara da dimenticare, invece, per il suo collega di box Fabio Di Giannantonio. In lotta per il podio nel corso del sesto passaggio, il romano tocca con l’anteriore la ruota della KTM di Ramirez e frana a terra in piena velocità sul rettilineo principale. È out.

Ramirez: “Il target era finire davanti a Migno”

Nelle battute iniziali cade anche Gabriel Rodrigo. Il pilota RBA Racing, tra i più competitivi del GP, finisce nella ghiaia alla curva 8. Nell’incidente per poco non è coinvolto anche il campione del mondo Joan Mir, che va largo e torna in pista. Ma la gara del pilota Leopard Racing sarà una grande rimonta fino a comandare il gruppo degli inseguitori e chiudere la stagione del suo trionfo, l’ultima in Moto3™, con una piazza d’onore che non lo soddisfa pienamente.

Marcos Ramirez (Platinum Bay Real Estate) parte al centro della terza fila. Anima la lotta tra gli inseguitori di Martin, non commette errori, non cade nel contatto con Di Giannantonio e conquista il suo secondo podio.

Gara in attacco, sempre con i primi, per Fenati. Il vice campione è scattato dalla tredicesima posizione sulla griglia di partenza allo spegnersi del semaforo. Il suo passo è costante ed è tra i candidati al secondo posto; ma non ha il ritmo dei rivali e chiude la stagione da vicecampione come quarto.

Ottima la gara di Foggia che ha iniziato la corsa dalla bassa quinta fila. Il suo ritmo è dei più alti e al decimo giro è terzo. Il futuro pilota a tempo pieno nel team di Valentino Rossi e campione del mondo del CEV, sale al comando del gruppo degli inseguitori al secondo posto. Lotta con i connazionali Fenati e Bastianini per poi perdere alcune posizioni e chiudendo come settimo. Ma quanto visto a Valencia fa ben sperare per la stagione a venire.

Enea Bastianini (EG 0,0), primo degli italiani sulla griglia di partenza, inizia la sua prova dalla quinta casella e recupera fino alla seconda posizione. Perde contatto con la testa del gruppo degli inseguitori ma a metà dei passaggi è ancora in lotta per il podio. Taglia il traguardo di pochissimo dietro a Fenati.

Andrea Migno saluta lo Sky Racing Team VR46 con il sedicesimo posto, nel 2018 sarà pilota Aspar. Il team è rimasto orfano anche di Nicolò Bulega, infortunatosi nel venerdì di libere e costretto al ritiro dalla scena dopo la rottura della caviglia destra.

#ValenciaGP: la gara Moto3™

Miglior esordiente della stagione è Ayumu Sasaki (SIC Racing) che precede sul traguardo il contendente Marco Bezzecchi (CIP Mahindra).

Dopo l’ultima gara della stagione si pensa già al 2018, la classe cadetta rimarrà a Valencia per una serie di test provati in programma giovedì 16 e venerdì 17 novembre.

 

 

Consigliati

motogp.com
Nove volte Martin nel 2017

5 mesi fa

Nove volte Martin nel 2017