Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
21 ore fa
By motogp.com

Fenati, buon proseguo in Moto2™. Bene Arbolino

Lo Snipers Team è nella categoria mediana con il vicecampione Moto2™, sulla sua 250cc sale Tony Arbolino

Dopo i primi test di Jerez della scorsa settimana, il Marinelli Rivacold Snipers team ha affrontato una due giorni di prove sul circuito di Valencia: l'ultimo assaggio di pista del 2017, prima della pausa invernale che terrà squadre e piloti lontani dai circuiti fino a febbraio. Per Romano Fenati e Tony Arbolino che, dopo il primo approccio della scorsa settimana, già avevano avuto riscontri positivi, sono stati due giorni di lavoro intenso che hanno portato entrambi i piloti a raggiungere i miglioramenti prefissati. 1'38.128s è il miglior tempo fatto registrare da Romano Fenati oggi che è riuscito, così, a ridurre a poco più di 1 secondo il gap dal leader. Bene anche Tony Arbolino che ha chiuso a soli 0.913s dal best time. Un passo in avanti degno di nota se si pensa che il giovane pilota di Garbagnate Milanese, soltanto dieci giorni fa, aveva girato, sullo stesso tracciato, ben 2 secondi più lento.

Romano Fenati: “Test finiti in maniera positiva anche se iniziati con alcune difficoltà. Sono contento perché siamo riusciti a risolvere, in parte, i problemi che avevamo. Andiamo a casa con il sorriso perché abbiamo fatto un buon lavoro”.

Al lavoro con la nuova scuderia dopo il debutto a Jerez anche Tony Arbolino. L'affiatamento con la squadra è ottimo e i consigli del vice campione del mondo 2017 sono sicuramente molto preziosi per il ragazzo di Garbagnate che si dice molto soddisfatto del lavoro svolto.

“Questi due giorni sono andati molto bene, con il team mi trovo davvero bene e il metodo di lavoro mi piace”. Commenta il nuovo arrivato in squadra. “Abbiamo lavorato sulla moto, ma senza stravolgere nulla in particolare, perché il feeling è già ottimo. Con il tempo segnato oggi sono davvero soddisfatto. Mi sto divertendo! Sono soddisfatto di questi 2 ultimi giorni di test e il feeling è davvero buono, sia con la moto che con la squadra. Mi trovo bene e mi piace il metodo di lavoro che ho trovato. Non abbiamo fatto troppe modifiche sulla moto perché la configurazione era già ottima”. Termina, “Sono davvero contento del mio tempo di oggi, a 9 decimi dal primo e 2 secondi più veloce rispetto al tempo che avevo fatto qua, in qualifica, pochi giorni fa”.

 

 

 

 

Consigliati