Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
10 giorni fa
By motogp.com

L'inizio granitico di Martin

Il madrileno è ancora veloce e fa il passo nel primo giorno a Jerez, dietro è sfida Arbolino - Antonelli

Dopo l’ottimo avvio di 2018 a Valencia, Jorge Martin inizia i test a Jerez de la Frontera comandando il primo giorno in pista. 1:46.857s il crono messo a referto dal pilota del team Del Conca Gresini Moto3™ ma a sud della Spagna si mettono in luce anche gli italiani.

Le prove iniziano con buone condizioni climatiche; il freddo di Cheste ormai è un lontano ricordo. Il sole durerà alcune ore prima che il cielo cambi e inizi a piovere ma il finale di giornata è contrassegnato da un ritorno al miglioramento.

Jorge Martin e Fabio Di Giannantonio hanno lavorato sulla nuova moto. Le condizioni favorevoli della mattina hanno consentito alla scuderia di Faenza di migliorare il setting e concentrarsi sul motore. Nel corso della giornata si lavora anche sul set-up delle Honda con il numero 88 velocissimo a conferma dell’ottima condizione e il Diggia che lo incalza fino al sesto posto della giornata.

Un buon lunedì anche per Tony Arbolino. Il cambio colori e l’arrivo alla scuderia Marinelli Snipers Team fanno bene pilota di Garbagnate Milanese che chiude la giornata al secondo posto, pagando un ritardo di 0,066s. Terza posizione per colui che ha preso il suo posto nel box Sic58 Squadra Corse: Niccolò Antonelli, ancora una volta con i migliori dopo le prove al Ricardo Tormo (+ 0,106s)

Masia: "Sto togliendo la ruggine dell'inverno"

Alle soglie della top cinque Marco Bezzecchi (PruestelGP) che beneficia di buonissime sensazioni in sella alla KTM. Il riminese punta ad essere un pilota da alta griglia di partenza in questo 2018.

L’obbiettivo principale del team Leopard Racing oggi è mettere a referto passaggi su passaggi per accrescere la confidenza dei nuovi piloti sulla moto del 2017. Enea Bastianini, come a Valencia, si è dimostrato competitivo ma meglio di lui, il compagno di box Lorenzo Dalla Porta ottavo a soli 0,3s dal primo.

Grandi novità per la scuderia Sky Racing Team VR46 che, assente nei primi test al Ricardo Tormo, scende per la prima volta in pista nel 2018 con la nuova KTM. Nicolò Bulega torna in moto dopo l’infortunio di fine stagione scorsa. L’emiliano è recuperato ma non ancora al cento per cento e approfitterà di test andalusi per svolgere un programma di allenamento mentre per il collega di box Dennis Foggia, un altro test utile verso l’esordio nel campionato del mondo come pilota a tempo pieno.

La scuderia RBA BOE Skull Rider Team (Gabriel Rodrigo e Kazuki Masaki) hanno provato la nuova moto; il team Red Bull KTM Ajo invece ha svolto un programma più sul passo.

Domani la seconda giornata di test con l’azione in pista che inizierà alle 9:30.