Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
11 giorni fa
By motogp.com

Arbolino davanti a tutti nei test andalusi

Il giovane di Garbagnate Milanese è il migliore della tre giorni a Jerez, Bastianini secondo. Foggia è con i migliori

I test Moto3™ a Jerez de la Frontera terminano nel nome di Tony Arbolino che fa sua la tre giorni spagnola con il tempo di 1:45.498s. Un passaggio che abbassa il record della pista già migliorato da Enea Bastianini (Leopard Racing) ieri.

Sulla pista iberica splende il sole e il nuovo asfalto (rifatto nell’estate 2017) ha contribuito in modo determinate agli ottimi crono. Giro stupendo per il portacolori Marinelli Snipers Team che, forte delle migliori sensazioni in sella alla sua Honda, è spronato anche da un ottimo feeling con il nuovo box. “Sono contento perché, sin dal primo giorno, il feeling è stato ottimo e abbiamo dovuto lavorare poco sulla moto. Il passo è abbastanza buono, considerando che ho fatto 3 giri in 1'46.5 girando assolutamente da solo, ma lì so che posso ancora far meglio”. Commenta a caldo Arbolino. “Mi sono sentito sempre a mio agio col telaio e ho messo le soft solo alla fine, riuscendo a strappare un tempo che mi fa sorridere. Sono felice, mi sento ritrovato dopo il finale di stagione pessimo dell'anno scorso. Ma devo mantenere concentrazione e continuare a lavorare per migliorarmi che i miei avversari sono veramente tosti".

Arbolino, "Nei prossimi test lavoreremo sul passo"

Al terzo posto Aron Canet (Estrella Galicia 0,0) e, dietro di lui, Fabio Di Giannantonio. L'alfiere Del Conca Gresini Moto3 ha lavorato alle novità della stagione, come sull’ingresso e sulla percorrenza di curva.

Ma dietro ad Arbolino cambiano le posizioni in classifica generale e, al secondo posto a 0,217s, troviamo l’ottimo Bastianini. Nella mattinata il pilota Leopard Racing ha provato una simulazione di gara dimostrando un ottimo passo. “Stiamo lavorando molto bene e mi sta venendo tutto abbastanza facile”. Ha detto il numero 33. “Quando è così riesci ad essere sereno, è molto importante”.

Terzo delle prove, Jorge Martin (Del Conca Gresini Moto3) e, in quarta posizione, troviamo Dennis Foggia. Il giovane debuttante dello Sky Racing Team VR46, insieme ad Arbolino, è la sorpresa dei test. Porta la KTM vicino alle Honda ed è il rookie più veloce. The Rocket, campione del mondo junior, dimostra da subito le sue doti. “Sono stati tre giorni di test molto impegnativi: ho iniziato a tutti gli effetti la mia avventura in questo Team”. Commenta Foggia. “Ho fatto molti giri, abbiamo lavorato sodo e sono rimasto per tanto tempo in pista da solo. Abbiamo provato diverse soluzioni, soprattutto sul setting per migliorare il mio feeling nelle curve veloci. Continuo a conoscere i miei nuovi tecnici, a prendere il ritmo e sono molto contento. Non vedo l’ora di tornare in pista a Valencia”.

Dall’altra parte del box, le prove andaluse sono state un allenamento per Nicolò Bulega, in moto dopo l’infortunio della scorsa stagione. Nonostante ciò il numero 8 è nella top 10.

Chiude le prime cinque posizioni Niccolò Antonelli (Sic58 Scuderia Corse).

Il circuito a sud della Spagna continuerà ad ospitare le prove del precampionato. Prossima data, il 6 marzo.